Conservazione e ricontrolli sanitari di materiale


Progetto iniziato nel 1998 e condotto con la partecipazione del centro sperimentale “Pradon” e del centro sperimentale ortofloricolo “Po di Tramontana”, entrambi di Veneto Agricoltura, e del Dipartimento Biologia Vegetale Applicata alla Difesa delle Piante – Università degli Studi di Udine

Si tratta della attività di “conservazione”, presso le strutture di protezione del centro sperimentale Pradon e presso il laboratorio di colture in vitro del centro Po di Tramontana, di materiale di propagazione delle varietà e portinnesti di melo, pero, pesco e ciliegio selezionate dal punto di vista genetico-sanitario presso le strutture di Veneto Agricoltura. Sono inoltre compresi i ricontrolli sanitari previsti dalla normativa nazionale e regionale sulla certificazione genetico-sanitaria delle piante da frutto. Nelle apposite strutture di protezione (screenhouses) vengono conservati almeno 2 individui di ciascun clone selezionato. La conservazione è effettuata in linea con quanto previsto dalla normativa nazionale vigente.

Articoli simili