Salvaguardia della biodiversità dei fruttiferi del


Progetto che ha preso avvio nel 1998 e che vede la partecipazioni dell’Azienda Sasse Rami e del Centro Sperimentale “Pradon” di Veneto Agricoltura, oltre che del Dipartimento di Biologia Applicata alla Difesa delle Piante – Università degli Studi di Udine e dell’Istituto Sperimentale per la Frutticoltura di Roma – Sezz. Oopp. di Forlì e Pergine Valsugana.

L’obiettivo del progetto è quello di reperire, catalogare, caratterizzare, risanare e conservare germoplasma frutticolo autoctono di melo e pero a forte rischio di erosione genetica; Ulteriore obiettivo e quello di produrre, con le metodiche della selezione clonale e sanitaria e mediante il risanamento, materiale di propagazione del miglior germoplasma frutticolo autoctono per favorirne la diffusione attraverso il canale vivaistico.

Articoli simili

Sasse Rami 2011

19/08/2011