prova valeria


Un modello per il Sistema della Conoscenza: il caso dell’Agricoltura Biologica
26 ottobre 2006, ore 9.00

SEDE: Corte Benedettina via Roma 34 Legnaro (Pd).
CODICE INIZIATIVA: 15
PRESENTAZIONE:
Il Progetto PrISMA conclude il suo percorso iniziato nel 2004 e teso alla definizione di un modello funzionale del cosiddetto “Sistema della Conoscenza”, cioè l’insieme dei soggetti e delle attività di ricerca, formazione, consulenza e divulgazione in agricoltura.
È stato un percorso sviluppatosi copertina pieghevole attraverso:
• il coinvolgimento partecipativo dei diversi soggetti sin dalle fasi costitutive del Progetto (focus group);
• l’organizzazione di iniziative per l’acquisizione di conoscenze (seminari, corsi, pubblicazioni, pagine web, ecc.);
• l’allestimento di eventi e l’utilizzo di metodologie che favoriscano lo scambio di conoscenze e una comune identità (Gruppi Temporanei di Competenza, formazione e-learning, ecc.) al fine di giungere alla costituzione di una Comunità Professionale dei consulenti in agricoltura.
Una particolare attenzione è stata posta nei confronti dell’agricoltura biologica, scelta come caso specifico per un primo collaudo del Sistema. Molteplici sono state le attività attivate in favore di produttori e consulenti in agricoltura biologica:
• una Banca dati statistica sulle aziende e sulle produzioni bio regionali;
• un Borsino dei prezzi alla produzione dei prodotti bio regionali;
• lo sportello Internet “Bioinforma”, spazio virtuale di aggregazione e scambio di esperienze; permette di usufruire di una serie di servizi on-line: una banca dati documentale che raccoglie materiale sulle innovazioni tecniche per il settore (articoli, ricerche italiane ed estere, schede informative, ecc.), un forum di discussione, l’accesso al Borsino e ai dati statistici sull’agricoltura bio veneta, ecc. “Bioinforma” è accessibile dal sito www.venetoagricoltura.org
• un articolato manuale a schede, del quale sono già stati realizzati alcuni primi capitoli
• una serie di seminari, incontri in campo e corsi di formazione sia in aula che in modalità e-learning.
Le attività progettuali hanno potuto contare sul supporto propositivo di Gruppi Temporanei di Competenza formati da consulenti esperti di settore, primo nucleo di aggregazione di una più ampia Comunità Professionale.
L’incontro in programma sarà occasione per presentare l’insieme delle attività sviluppate e per discutere con alcuni protagonisti dell’agricoltura biologica in merito alla ricaduta che queste azioni potranno avere per lo sviluppo del settore.
PROGRAMMA E PIEGHEVOLE:  			
			scarica il pieghevole
9.00 Registrazione dei partecipanti
9.30 Indirizzi di saluto
Riccardo De Gobbi
Direzione Agroambiente e Servizi per l’agricoltura, Regione del Veneto
Giovanni Chillemi
Sezione Ricerca e Sperimentazione, Veneto Agricoltura
10.00 Il Progetto PrISMA come modello per il Sistema della Conoscenza in agricoltura: metodologia e realizzazioni.
Stefano Barbieri
Veneto Agricoltura
10.20 La Banca dati statistica delle aziende agricole biologiche venete e il Borsino dei prodotti agricoli biologici veneti
Roberto Bustaffa
agronomo libero professionista
10.40 Bioinforma: sportello Internet quale sistema di informazione per l’agricoltura biologica
Francesca Amendola
Veneto Agricoltura
11.00 Coffee break
11.15 Tavola rotonda: prospettive per la produzione e il mercato bio in Veneto
Intervengono rappresentanti di A.ve.pro.bi., Ecor, Brio, NaturaSì, Agricola Grains
COORDINA:
Roberto Pinton
Assobio – Associazione di imprese di trasformazione e distribuzione bio
12.30 Conclusione dei lavori
Seguirà buffet con prodotti da agricoltura biologica
MODALITÀ DI PARTECIPAZIONE e ISCRIZIONI: 
La partecipazione, comprensiva del materiale didattico, è gratuita.
Le spese di viaggio e vitto sono a carico degli iscritti.
Iscrizioni entro il 23 OTTOBRE 2006.