Sabato, 21 Ottobre 2017 CercaCerca  
31.08.07 Alto Adriatico, un ambiente per scuola

Boschi, spiagge, lagune, saranno le aule d’eccezione per gli alunni veneti durante il prossimo anno scolastico. L’oasi naturalistica ValleVecchia a Caorle (VE) e lo splendido Bosco Nordio a Chioggia (VE) saranno oggetto di studio da parte degli studenti delle scuole elementari, medie e superiori.

Da ormai tre anni Veneto Agricoltura mette a disposizione risorse economiche, ambientali e sottoscrive una convenzione con la Provincia di Venezia allo scopo di far conoscere il patrimonio naturale costiero regionale e diffondere la cultura del rispetto dell’ambiente alle nuove generazioni.

La convenzione con l’Amministrazione provinciale prevede la realizzazione di iniziative didattico – naturalistiche e di promuoverle sul territorio nell’ambito della rete regionale IN.F.E.A. (INformazione Formazione Educazione Ambientale).

Formare i giovani al rispetto della natura ed a valorizzare la biodiversità che caratterizza le aree costiere adriatiche, sottolinea Corrado Callegari, Amministratore Unico di Veneto Agricoltura, è un investimento per il futuro dell’ambiente, e considerato l’alto valore di quei territori, anche dell’umanità.

Itinerari con laboratorio naturalistico, escursioni a piedi e in barca, laboratori letterari e culturali, sono solo alcune delle iniziative che verranno quindi proposte dall’Azienda regionale e dalla Provincia agli alunni delle scuole che aderiranno all’iniziativa.

La partecipazione sarà la metodologia utilizzata per coinvolgere maggiormente i ragazzi, e rendere l’apprendimento semplice e meno monotono. Le offerte didattiche sono gratuite; per maggiori informazioni http://www.venetoagricoltura.org/

 

Ufficio Stampa