Lunedì, 11 Dicembre 2017 CercaCerca  
25.09.07 Monselice (PD): ruralità veneta, sempre più "Leader"

Continuano gli incontri organizzati da Veneto Agricoltura nell’ambito del Programma Leader+, che da tre mesi si susseguono in tutto il territorio regionale.

Il prossimo appuntamento è fissato per giovedì 27 settembre ore 15.00 a Monselice (PD) presso la sala riunioni Villa Cà Emo, via S. Stefano Superiore 38. Il seminario sarà un momento d’informazione e di approfondimento sui temi dello sviluppo rurale, lavoro comune tra Veneto Agricoltura, Regione Veneto e GAL (Gruppi di Azione Locale).

“LEADER”, acronimo per “Liaisons Entre Actions de Developpement de l’Economie Rurale”è un programma europeo. Grazie all'attuazione di strategie integrate promosse e coordinate dai GAL (Gruppi di Azione Locale), le diverse riedizioni del Progetto Leader (“Leader I”, “Leader II” e ora l’ultimo “Leader+”) mirano al raggiungimento di svariati obiettivi: garantire la competitività dei settori agricolo e forestale, migliorare l'ambiente e il paesaggio rurale, sostenere l’occupazione nelle zone rurali, tradurre le priorità in programmi operativi. L’iniziativa garantisce inoltre la coerenza delle proprie attività con le altre politiche dell'Unione, in particolare con le politiche ambientali.

L’incontro ha come ordine del giorno il Piano di Sviluppo Locale. Dopo la presentazione fatta da Veneto Agricoltura molti saranno gli interventi: Andrea Massarolli , Direzione Programmi Comunitari, esporrà l’esperienza del programma Leader+ nel Veneto dal 2000 al 2006, Loredana Margutti, GAL Patavino, esporrà lo sviluppo locale attraverso il programma Leader+, Luca Cesaro, Contagraf – Università di Padova, esporrà l’opportunità del PSR 2007/2013 per lo sviluppo locale e il ruolo dei GAL, Antonio Pignotto, Direttore Piani e Programmi Comunitari – settore primario parlerà delle opportunità del PSR 2007/2013, per concludere interverrà Eugenio Zaggia, Presidente GAL Patavino.

Due gli obiettivi generali: permettere di interpretare in modo efficace il ruolo di “motore” del Programma Leader+ nel processo di sviluppo rurale regionale e facilitare il consolidamento dei risultati ottenuti.

Gli incontri sono finanziati dai fondi strutturali dell’Unione Europea per incentivare lo sviluppo a lungo termine del mondo rurale, è la testimonianza più recente del rafforzamento del partenariato tra Regione, Veneto Agricoltura e GAL.

Ufficio Stampa