Giovedì, 14 Dicembre 2017 CercaCerca  
01.10.07 Riso e orticoltura, una arma in più

Se le conosci, le combatti. Anche le malattie. Veneto Agricoltura, in collaborazione con i servizi Fitosanitari della Regione Veneto, ha dato alle stampe due schede al fine di informare adeguatamente sul “nematode del riso” e sul virus dell’avvizzimento maculato del pomodoro (TSWV). Lo scopo è quello di offrire utili strumenti per gli addetti ai lavori che potranno così conoscere in modo approfondito queste due gravi malattie, imparando a riconoscerne i sintomi e quindi curarle.

Il nematode “Aphelenchoides besseyi Christie” è l’agente causale di una malattia del riso denominata ‘White tip”, apice bianco. L’attacco provoca la decolorazione (sbiachimanto) degli apici fogliari accompagnato in qualche caso dall’arricciamento e malformazione degli stessi. La malattia interessa molti paesi tra i quali anche l’Italia. Ad oggi il nematode è presente nelle regioni dove la coltura del riso è maggiormente diffusa, come il Veneto. L’incidenza e la gravità del danno possono variare di anno in anno ed essere condizionate dalle pratiche colturali e dalle varietà di riso impiegato.

La seconda scheda è dedicata al virus dell’avvizzimento maculato del pomodoro (“tomato spotted wilt virus”, TSWV). Questo agente infetta circa mille specie vegetali appartenenti a diverse famiglie botaniche. Ha particolare importanza in colture ortive quali cicoria, lattuga, melanzana, peperone, pomodoro e patata, in piante aromatiche, basilico e origano, e in molte erbe spontanee. Per riuscire a fare una diagnosi precoce dell’infezione è necessario conoscere in modo approfondito i loro effetti sulle colture.

Le schede aiutano perciò gli operatori a combattere gli attacchi esterni preservando la colture e quindi i redditi degli imprenditori agricoli.

Le schede vengono distribuite esclusivamente per spedizione postale con il versamento in contrassegno di un contributo forfetario per spese di spedizione di € 0,50. Le richieste possono essere fatte attraverso e-mail, lettera o fax a: Veneto Agricoltura, via Roma 34, 35020 Legnaro (PD) - fax 049/ 8293909. E-mail: divulgazione.formazione@venetoagricoltura.org

Ufficio Stampa