Lunedì, 11 Dicembre 2017 CercaCerca  
05.10.07 Belluno-Treviso, l'altro Cansiglio

L’altopiano dalle mille realtà: il Cansiglio, ambiente stupefacente che vede la coesistenza in un territorio limitato di un’enormità di caratteristiche ambientali diverse. Tutti sono a conoscenza delle diverse specie animali, vegetali e paesaggistiche di quella zona: gli alti e dritti faggi, l’inversione termica, i cervi con i loro bramiti, per citarne qualcuno. Meno, hanno presente l’incredibile e fantastica realtà che si dispiega nel sottosuolo, l’altro Cansiglio.

L’altopiano infatti è caratterizzato da un fenomeno che condiziona fortemente tutta l’area: il carsismo. La novità in questo senso è data dal fatto che Veneto Agricoltura con la collaborazione del Gruppo Speleologico del CAI di Vittorio Veneto (TV) ha recentemente dato alle stampe, all’interno della collana “I Quaderni del Cansiglio”, un interessante opuscolo dal titolo semplice ed eloquente: “Il carsismo dell’altopiano del Cansiglio”.

La realtà degli ipogei nella famosa piana dell’Alpago costituisce una valenza, oltre che naturalistica anche turistica: da alcuni anni Veneto Agricoltura, che ricordiamo gestisce il bosco del Cansiglio in quanto foresta demaniale regionale, organizza, con la preziosa collaborazione del Gruppo Speleologico del CAI di Vittorio Veneto (TV), discese attrezzate in grotta per far scoprire ai più curiosi e coraggiosi la bellezza fantastica di questa parte dell’area nascosta sotto terra.

Il quaderno del Cansiglio sul Carsismo, come anche quelli precedentemente pubblicati, si configura ovviamente anche come strumento didattico per una migliore conoscenza dell’area e per una maggiore sensibilità alla sua tutela.

La pubblicazione viene distribuita esclusivamente tramite spedizione. Le richieste possono essere fatte attraverso e-mail, lettera o fax a: Veneto Agricoltura, via Roma 34, 35020 Legnaro (PD) - fax 049/ 8293909 tel. 049/8293920. E-mail: divulgazione.formazione@venetoagricoltura.org

Ufficio Stampa