Martedì, 12 Dicembre 2017 CercaCerca  
27.11.07 "Leader", un asse da 100 milioni

Passato e futuro del Programma comunitario “Leader”, sarà l’oggetto del convegno organizzato da Veneto Agricoltura che si terrà lunedì 3 dicembre (ore 9.00) presso la Corte Benedettina a Legnaro (PD).

L’incontro rappresenta l’occasione per fare il punto della situazione sulla programmazione Leader+ 2000/2006 e delineare le opportunità messe a disposizione dal PSR 2007/2013, di cui l’approccio Leader, che prevede il coinvolgimento “dal basso” di soggetti pubblici e privati, costituisce il cosiddetto ASSE 4 con circa 100 milioni di dotazione. Ciò anche in vista dell’ormai prossima apertura dei primi bandi collegati alle diverse Misure del PSR.

Il convegno intitolato ”Progetti e finanziamenti per lo sviluppo locale” vedrà, tra gli altri, la presenza dei GAL veneti (info: http://www.venetoagricoltura.org,/ progetti speciali, icona Leader+) che ricordiamo sono 8, circa uno per provincia; di Corrado Callegari Amministratore Unico di Veneto Agricoltura e Luca Zaia, VicePresidente della Regione Veneto, che concluderà l’incontro.

“LEADER”, acronimo per “Liaisons Entre Actions de Developpement de l’Economie Rurale”è, come detto, un programma europeo. Grazie all'attuazione di strategie integrate promosse e coordinate dai GAL (Gruppi di Azione Locale), le diverse riedizioni del Progetto Leader (“Leader I”, “Leader II” e ora l’ultimo “Leader+”) hanno mirato al raggiungimento di svariati obiettivi: garantire la competitività dei settori agricolo e forestale, migliorare l'ambiente e il paesaggio rurale, sostenere l’occupazione nelle zone rurali, tradurre le priorità in programmi operativi.

L’iniziativa garantisce inoltre la coerenza delle proprie attività con le altre politiche dell'Unione, in particolare con le politiche ambientali. A Veneto Agricoltura la Regione Veneto ha affidato l’attività di comunicazione e informazione del Programma.

Ufficio Stampa