Sabato, 25 Novembre 2017 CercaCerca  
29.01.08 180° Fieragricola, Veneto Agricoltura a Verona tra bioenergia e l'agricoltura che verrà. Disponibili gli "study tours" su biocombustibili liquidi, biogas e biomasse legnose

L’edizione numero 108 di Fieragricola 2008 prenderà il via il prossimo 7 febbraio nei tradizionali spazi espositivi di Veronafiere. Veneto Agricoltura in questa edizione sarà presente alla kermesse in maniera importante, attraverso una serie di iniziative e di stand informativi, mirati a divulgare le conoscenze quanto ricerca e realizza negli ambiti delle bioenergie, nell’agricoltura che verrà, ovvero quella di precisione e quella conservativa, nella gestione e valorizzazione del demanio forestale regionale, dell’educazione naturalistica e delle tecnologie alimentari.

In particolare Veneto Agricoltura proporrà uno sportello informativi nel Padiglione 3 dedicato alle bioenergie. Il padiglione si chiamerà Bioenergy World Europe, evento itinerante per la prima volta in Italia. Veneto Agricoltura avrà in questo specifico spazio ben 144 mq di stand all’interno del quale metterà a disposizione del pubblico i propri tecnici esperti in bioenergie, pronti a rispondere alle domande dei visitatori sui temi del legno-energia, biogas e biocarburante.

Sarà inoltre possibile, effettuare interessanti visite guidate (“Study tours” previa iscrizione, vedi sotto), coordinate da BEES in collaborazione con Veneto Agricoltura, ad impianti che utilizzano Biocombustibili Liquidi, Biogas e Biomasse legnose. Nella cosiddetta Area Forum, poi, sempre all’interno del Padiglione 3, sabato 9 febbraio dalle ore 10.00 alle 13.00 Veneto Agricoltura organizzerà un atteso meeting sui “Nuovi modelli colturali per la produzione di biomasse legnose”.

Nonsolobiomasse però. Presso il Padiglione 6 Veneto Agricoltura avrà a disposizione uno stand dedicato all’Agricoltura di Precisione, quella cioè che utilizza sistemi innovativi quali il satellite ed il computer, nel quale segnalerà con video informativi e materiale divulgativo quanto ha realizzato in questi anni di ricerca e sperimentazione.

Sul tema dell’agricoltura conservativa, o Agricoltura Blu, quella che tende a ridurre al minimo gli interventi meccanici sul terreno (con vantaggi per suolo, acque, ambiente e costi economici) si terranno due interessanti incontri: il primo giovedì 7 febbraio dalle ore 14.00; qui - sarà presente anche Corrado Callegari Amministratore Unico di Veneto Agricoltura -, A.I.G.A.CO.S, Editoriale Sole 24 ore e Veneto Agricoltura presenteranno il volume “Agricoltura Blu”. Il secondo incontro, dall’eloquente titolo “I benefici della gestione delle differenze in campo: raccolta e analisi dei dati” che vuole approfondire le possibilità di ottimizzazione dei fattori produttivi (acqua, fertilizzanti, prodotti fitosanitari, ecc.) si terrà invece venerdì 8 febbraio dalle ore 15.00.

AAA: per maggiori informazioni o prenotazioni sugli “study tours” digitare: http://www.bioenergy-world.com/,

http://www.bioenergy-world.com/europe/2008/study/StudyTourIt.php3

Ufficio Stampa