Giovedì, 19 Ottobre 2017 CercaCerca  
15.04.08 Cresce l'export di vino italiano

Il 2007 ha visto un incremento delle esportazioni italiane di vino rispetto al 2006, modesto in volume (+1,3%), ma più incoraggiante in valore (+7,8%). Questa tendenza positiva ha provocato un aumento del prezzo medio di vendita all’estero da 1,72 €/kg del 2006 a 1,83 €/kg del 2007, che si può ricondurre anche al crescente orientamento delle imprese vitivinicole italiane al miglioramento della qualità del vino destinato ai mercati internazionali.

Esportazioni italiane di vino: confronto 2006-2007

export vino italia 2006-2007

Fonte: nostre elaborazioni da dati Istat

Circa il 60% delle quantità e l’80% del valore delle esportazioni italiane è costituito da vini in bottiglia o altri recipienti non superiori a 2 litri. Questa tipologia di prodotto ha vissuto, nel confronto 2006-2007, un incremento in quantità, ma soprattutto in valore, dando così un fondamentale contributo alla capacità concorrenziale dell’export italiano. Anche le esportazioni di spumante denotano un andamento abbastanza positivo. I vini sfusi o in confezioni con capacità superiore a due litri mantengono inalterati gli sbocchi commerciali, ma migliorano la capacità di valorizzazione.

Queste variazioni si ripercuotono positivamente sui prezzi medi, soprattutto per quanto riguarda gli spumanti. L’unica tipologia di prodotto i cui prezzi subiscono negli anni un decremento, seppur lieve, è quella dei mosti.

Per i vini imbottigliati, i più importanti mercati di sbocco sono Germania, Regno Unito e Stati Uniti. Si osserva, dal 2006 al 2007, un aumento delle esportazioni verso tutte le destinazioni, ad eccezione della Germania tradizionale meta dei vini italiani, che può essere spiegato dalla necessità delle imprese di differenziare progressivamente gli sbocchi anche a fronte di una platea di consumatori che si sta allargando in nuove aree geografiche.

I mercati protagonisti sono sempre gli stessi se si sposta l’attenzione verso le esportazioni in valore, ma cambiano le posizioni, dato che gli Stati Uniti si configurano come il primo importatore di vini in bottiglia, seguito dalla Germania e dal Regno Unito.

Più del 70% delle esportazioni italiane sia in volume e soprattutto in valore sono assorbite dai primi cinque mercati di destinazione, mostrando così il permanere di una situazione di elevato grado di concentrazione del portafoglio Paesi.

Prezzi medi per tipologia di vino (€/kg)

2006

2007

vini in bottiglia o altri recipienti fino a 2 litri

2,42

2,47

vini sfusi o in recipienti superiori a 2 litri

0,41

0,48

spumanti

2,84

3,21

mosti

0,86

0,83

Fonte: nostre elaborazioni da dati Istat

Principali mercati di esportazione per i vini in bottiglia o in altri recipienti con capacità non superiore a 2 litri

mercati esportazione vino

Fonte: nostre elaborazioni da dati Istat

I prezzi medi di vendita dei vini imbottigliati nei principali mercati di destinazione confermano tre diverse situazioni: la ricerca di produzioni dall’elevato rapporto qualità-prezzo per Svizzera e Canada, la permanenza di ampi segmenti di mercato che si orientano su produzioni “basic” in Germania e Regno Unito, nonché le difficoltà concorrenziali negli Stati Uniti soprattutto a causa di un rapporto di cambio sfavorevole alla moneta europea.

I prezzi dei vini sfusi o in recipienti con capacità superiore ai 2 litri mostrano una leggera tendenza alla crescita in quasi tutte le principali destinazioni, mentre i vini spumanti soffrono di una situazione di stasi o riflessione diffusa, ad eccezione dei mercati americano e britannico.

Prezzi medi per i vini in bottiglia o altri recipienti con capacità non superiore a 2 litri (€/kg)

2006

2007

Svizzera

4,74

5,16

Canada

3,53

3,58

Stati Uniti

3,47

3,31

Germania

1,97

2,02

Regno Unito

1,61

1,64

Fonte: nostre elaborazioni da dati Istat

Prezzi medi per i vini sfusi o in recipienti con capacità superiore a 2 litri (€/kg)

2006

2007

Svezia

1,50

1,60

Svizzera

1,26

1,28

Regno Unito

0,84

0,93

Germania

0,32

0,37

Repubblica Ceca

0,31

0,36

Ungheria

0,30

0,33

Francia

0,26

0,29

Fonte: nostre elaborazioni da dati Istat

Prezzi medi per gli spumanti (€/kg)

2006

2007

Regno Unito

3,29

4,60

Giappone

4,45

4,46

Svizzera

3,84

3,84

Federazione Russa

3,50

3,37

Stati Uniti

3,14

3,24

Germania

2,08

2,08

Fonte: nostre elaborazioni da dati Istat