Sabato, 25 Novembre 2017 CercaCerca  
28.05.08 Prima giornata della biodiversità dedicata agli agrosistemi
A Dueville (VI) si parlerà di nuova agricoltura e ruolo dei vivai

Numerose specie vegetali, ad esempio alcuni fiori un tempo comuni come il Fiordaliso, sono quasi all’estinzione causa decenni di agricoltura intensiva e l’impiego massiccio di diserbanti. Domani 29 maggio ore 9.30 presso la sala Barchessa Monza a Dueville (VI), se ne parlerà durante il seminario “Agroecosistemi e conservazione della biodiversità: un possibile ruolo per i vivai pubblici” organizzato da Veneto Agricoltura nell’ambito della Prima giornata della Biodiversità.

Infatti il vivaio di Veneto Agricoltura a Montecchio Precalcino (VI) è un centro per la difesa della biodiversità; qui è iniziata uno specifico progetto di identificazione delle popolazioni vegetali minacciate, la raccolta del seme, la riproduzione in vivaio delle piantine e la successiva reintroduzione nei loro habitat naturali.

Nomi importanti saranno presenti. Tra gli altri Livio Poldini, Università di Trieste; Graziano Rossi e Andrea Mondoni Università di Pavia – Banca del Germoplasma della Regione Lombardia; Giustino Mezzalira Direttore Ricerca e Sperimentazione di Veneto Agricoltura; Piero Belletti Università di Torino – Gruppo BioForV e Marco Genghini dell’Istituto Nazionale per la Fauna Selvatica.

Ufficio Stampa