Venerdì, 24 Novembre 2017 CercaCerca  
25.06.08 L'acqua, croce e delizia del basso veneziano

Canali e lagune (ma non solo) sono stati oggetto di intervento da parte del GAL “Le Terre Basse” nel periodo 2002-2007. Tutte le misure verranno presentate in un convegno giovedì 26 giugno alle 15.30 a Lova di Campagna Lupia (Ve)

 

Tra canali e lagune il basso Veneziano diventa uno scrigno di tesori. Il GAL (Gruppo di Azione Locale) “Le Terre Basse già Antico Dogado” opera sul territorio dal 2002 con un unico grande obiettivo : recuperare, attraverso appositi interventi, l’identità storico–culturale di una popolazione da sempre condizionata dalle trasformazioni portate dall’acqua.

Tutti i progetti già conclusi nell’area nel periodo 2002-2007 verranno presentati in occasione del convegno “Il Leader da iniziativa Comunitaria a Programma Europeo: l’esperienza del GAL Le Terre Basse già Antico Dogado” che si terrà giovedì 26 giugno alle 15.30 nella nuova sede del GAL in via Colombo 4 - Lova di Campagna Lupia (Ve) . Interverranno il Presidente del GAL Pier Luigi Parisotto , il direttore del GAL Tiziano Grassetto e alcuni beneficiari di progetti particolarmente significativi per il territorio (è prevista la partecipazione di rappresentanti del Centro Regionale di Assistenza per la Cooperazione Artigiana, Azienda Agricola Zuccona di Cona e Cia Venezia).

 

L'iniziativa "Leader", partita nel 1990 come progetto pilota, si è ora affermata quale strumento per promuovere lo sviluppo delle aree rurali della Comunità Europea attraverso interventi nei settori dell'agricoltura, dell'ambiente, del turismo rurale, dell'artigianato, dei servizi e della formazione. In questo quadro, Veneto Agricoltura è stata incaricata dalla Regione Veneto di gestire la comunicazione del Programma.
Dato il successo degli anni passati il nuovo Programma di Sviluppo Rurale 2007-2013 ha messo a disposizione del proprio IV Asse, quello Leader appunto, oltre 100 milioni di euro.

 

Ufficio Stampa