Lunedì, 20 Novembre 2017 CercaCerca  
28.07.08 Paesaggio, fondi a comuni e consorzi di bonifica
Entro il 2 Settembre 2008 la presentazione dei progetti preliminari a Veneto Agricoltura per la realizzazione di boschi di pianura.

 

 

Un’opportunità da non perdere per i Comuni ed i Consorzi di Bonifica, chiamati a diventare protagonisti del cambiamento nostro paesaggio. A questi soggetti infatti, la Regione (Legge n. 13 del 2003) concede contributi a favore dei boschi di pianura, per incrementare la qualità ambientale e territoriale della pianura veneta, promuovendo l’impianto di sole specie autoctone.

Per ottenere il contributo i Comuni e i Consorzi di Bonifica dovranno presentare entro il 2 Settembre 2008 un progetto preliminare a Veneto Agricoltura (incaricata di valutare i progetti e realizzare le graduatorie per il finanziamento), redatto secondo le modalità riportate dal bando pubblicato sul B.U.R. n. 55 del 4 Luglio 2008, che contiene anche il testo delle “Nuove Linee Guida previste dalla L.R. 13/2003 – con prontuario tecnico per l’impianto”.

Nello specifico i fondi regionali andranno a finanziare impianti e ripristini di boschi di pianura, la realizzazione e ampliamento di boschi periurbani, il recupero a bosco di aree degradate o in dissesto idrogeologico e la realizzazione di parchi urbani e aree verdi attrezzate.

Otterranno un maggiore punteggio quei progetti che dimostreranno di assolvere meglio alle esigenze di ricreazione e “relax” dei cittadini, alla sicurezza idraulica, barriera alla diffusione di inquinanti, ovvero quelli che più largamente sosterranno la crescita della biodiversità, favorendo la diffusione delle specie arbustive ed arboree autoctone nelle aree di pianura.

Il testo integrale del VI Bando e tutta la modulistica necessaria alla presentazione dell’istanza di finanziamento è scaricabile direttamente dal sito www.regione.veneto.it

 

 

Ufficio Stampa