Mercoledì, 22 Novembre 2017 CercaCerca  
11.09.08 Cortina, una pecora per la montagna
Cortina, una pecora per la montagna

 

Alpagota, Lamon, Bronza, Foza e Vicentina sono razze di pecore locali venete purtroppo a rischio estinzione. Per discutere di come poter salvare queste preziose specie montane, sabato 13 settembre alle ore 12.00 durante l’incontro organizzata dalla Comunità Montana dell’Alpago presso il ristorante “Tivoli” a Cortina d’Ampezzo (BL) Veneto Agricoltura illustrerà le azioni realizzate per tutelare e conservare queste razze.  

Questi ovini che in passato erano allevati in modo massiccio nella montagna bellunese, sono infatti oggi interessati da un costante fenomeno di erosione genetica che ne minaccia la sopravivenza. Sono sempre meno gli allevatori che decidono di allevare queste specie animali a causa dell’abbandono delle attività zootecniche nelle aree montane e per gli scarsi ritorni economici.

Attraverso un finanziamento della Regione del Veneto erogato nell’ambito del “Programma Nazionale Biodiversità e Risorse Genetiche-MiPAAF” è stato attivato un centro di recupero e conservazione delle razze ovine venete a rischio di scomparsa presso l’Azienda Pilota e Dimostrativa per la montagna di Villiago (Sedico, BL) di Veneto Agricoltura.

Con i finanziamenti regionali e il coordinamento di Veneto Agricoltura è stato possibile sviluppare diversi microprogetti per il recupero e la conservazione delle razze ovine, coinvolgendo tutti i possibili attori del territorio, come le Comunità Montane, l’Associazione provinciale allevatori, Università di Padova e Istituto Zooprofilattico delle Venezie.   L’evento di dopodomani ha l’obiettivo di far conoscere e apprezzare la qualità di queste carni pregiate e abilmente preparate dai ristoratori delle nostre montagne.

 

 

 

Ufficio Stampa