Venerdì, 15 Dicembre 2017 CercaCerca  
10.03.09 V.INC.A. L'ambiente, come progettare nelle aree sensibili

V.INC.A. L’AMBIENTE, COME PROGETTARE NELLE AREE SENSIBILI

Veneto Agricoltura forma gli esperti in Valutazione di Incidenza Ambientale (V.Inc.A) per la progettazione di interventi in aree S.I.C. e Z.P.S

 

Laguna di Venezia, Bosco del Cansiglio, Dolomiti, Delta del Po: sono solo alcuni dei paradisi naturalistici del Veneto, tanto preziosi quanto delicati e per questo degni di particolare tutela e salvaguardia. La stessa Unione Europea ha individuato nella nostra regione numerose aree S.I.C. (siti di interesse comunitario) e Z.P.S. (Zone di Protezione Speciale) che si estendono per il 22% del territorio, con punte del 54% per la provincia di Belluno.

La pianificazione e la progettazione in queste aree devono dunque sottostare a determinati obblighi e direttive, proprio per preservarne il più possibile il delicato equilibrio floro-faunistico.

Veneto Agricoltura , nell’ambito delle sue attività di formazione e divulgazione, ha avviato un percorso formativo rivolto ai professionisti della pianificazione (forestali, agronomi, architetti, ingegneri, biologi, naturalistici ecc) per acquisire le conoscenze e le metodologie necessarie alla stesura della Valutazione di Incidenza Ambientale (V.Inc.A), relazione indispensabile per poter progettare interventi in aree   S.I.C. e Z.P.S.

Il corso si terrà il 18, 19, 26 e 27 marzo a Legnaro (PD), presso la Corte Benedettina di Veneto Agricoltura e vedrà la partecipazione di esperti in legislazione, gestione e pianificazione in queste aree.

 

 

 

 

Ufficio Stampa