Martedì, 24 Ottobre 2017 CercaCerca  
26.03.09 Semplificazione della PAC

La Commissione europea si appresta a raggiungere l’obiettivo di ridurre del 25% l’onere amministrativo nel settore agricolo entro il 2012

 

fumetto documentiDal 2005 la Commissione sta lavorando su un piano d’azione volto a semplificare la politica agricola europea. A tale scopo, ha abrogato centinaia di atti obsoleti, introdotto riforme per una maggiore efficienza operativa e migliorato le prassi amministrative e i sistemi informatici. Una svolta decisiva è stata segnata dal recente accordo sulla valutazione dello stato di salute della PAC, che renderà molto meno complessa la politica agricola europea.

Altre misure comprese nel programma della Commissione riguardano la possibilità di semplificare le norme in materia di condizionalità, un riesame più regolare della legislazione ed eventuali riforme della politica di qualità dell’Unione, con particolare riguardo alle norme di commercializzazione e al regime delle indicazioni geografiche.

Tale piano di semplificazione fa parte integrante di una più ampia strategia della Commissione per una migliore attuazione della regolamentazione comunitaria. Relativamente alla PAC, saranno intraprese nuove azioni di formazione per i funzionari, in particolare saranno promossi soggiorni in aziende agricole; si punterà con forza ad armonizzare le regole della condizionalità, a razionalizzare la politica di qualità, a riesanimare con più regolarità la legislazione, a migliorare la redazione e la leggibilità delle norme. Per maggiori informazioni:
http://ec.europa.eu/agriculture/simplification/index_en.htm