Mercoledì, 22 Novembre 2017 CercaCerca  
25.05.09 Veneto-Ucraina, confronto su ambiente e risorse idriche

Domani a Palazzo Balbi (VE), incontro con una delegazione della Regione di Odessa. Vallevecchia e Bonello, aziende di Veneto Agricoltura, modelli di gestione e sviluppo della costa e dell’ambiente vallivo.

 

Mar Nero e Mar Adriatico, realtà lontane e differenti, accomunate però dalla necessità di preservare un ambiente costiero molto fragile. Una delegazione della Regione ucraina di Odessa, in visita nel Veneto per sottoscrivere un protocollo d’intesa con la Regione, avrà l’occasione di conoscere anche le attività svolte da Veneto Agricoltura in tema di gestione ambientale e idrica svolte nell’azienda pilota e dimostrativa di “Vallevecchia” (Caorle-Ve) e nel centro ittico “Bonello” a Porto Tolle, due realtà d’eccellenza capaci di coniugare rispetto per l’ambiente lagunare e produttività agricola e ittica.

A Vallevecchia infatti, da alcuni anni si stanno portanti avanti dei progetti di risparmio idrico attraverso l’utilizzo di acqua piovana e acqua dolce raccolta in speciali bacini. Questi innovativi sistemi di ingegneria idraulica rendono l’azienda pilota autonoma per approvvigionamento idrico e consentono di irrigare i campi agricoli ovviando al problema delle crisi di siccità improvvise.

Il centro ittico Bonello invece, può rappresentare un modello di gestione e sviluppo sostenibile dell’acquacoltura in valle: situato nel Delta del Po, il centro coniuga rispetto dell’ambiente e dell’equilibrio naturale, perseguendo la secolare tradizione della vallicoltura attraverso un allevamento estensivo di specie ittiche tradizionali.

 

 

Ufficio Stampa