Giovedì, 19 Ottobre 2017 CercaCerca  
01.12.09 Bilancio generale europeo 2010

foto euroAl termine di lunghi negoziati con la delegazione del Parlamento europeo, il Consiglio dei Ministri dell'UE ha raggiunto un accordo unanime su tutti gli aspetti del Bilancio generale per il 2010, in particolare sulle modalità di finanziamento del piano di rilancio dell'economia e la dotazione di un aiuto d'urgenza per i produttori di latte . Le istituzioni europee hanno quindi raggiunto un accordo di 122,9 miliardi di euro per il bilancio 2010. L'intesa trovata tra la Commissione europea, i ministri del Bilancio dell'UE ed i rappresentanti del Parlamento prevede di stanziare i 300 milioni per venire in soccorso del settore caseario, pur preservando un margine di 500 milioni di euro nel bilancio agricolo in caso di nuovi problemi e di 2,4 miliardi di euro per l’attuazione del  piano di rilancio economico. 5 miliardi di euro e 75 milioni di euro sono stati stanziati per aiutare nel 2010 la Bulgaria a smantellare quattro reattori giudicati obsoleti della sua unica centrale nucleare a Kozlodoui, sul Danubio. Questo accordo sarà ratificato dal Parlamento europeo nella sessione plenaria di dicembre (17 dicembre 2009). L'accordo è molto vicino alla proposta iniziale della Commissione europea che proponeva un bilancio di 122,3 miliardi di euro nel 2010, ma molto inferiore a quella del Parlamento europeo che aveva chiesto 127,5 miliardi di euro.