Martedì, 17 Ottobre 2017 CercaCerca  
Il settore cunicolo veneto

Il Veneto produce circa il 40% della carne di coniglio nazionale, con una particolare concentrazione nel trevigiano. Tra la fine degli anni ’70 e l’inizio degli anni ’80, grazie alla lunga tradizione rurale, la coniglicoltura ha saputo trasformarsi in allevamento professionale specializzato moltiplicando la produttività e la qualità dell’offerta. Basti pensare che il  fatturato è stimato per il 2009 in circa 90 milioni di euro, pari a una produzione di circa 20 milioni di conigli. Il comparto sta ora attraversando un periodo di crisi e a livello nazionale si sta lavorando a un Piano di Settore per favorirne la ristrutturazione e il rilancio, con importanti azioni di promozione e informazione alimentare. Il documento "Il settore cunicolo veneto" tenta di dare un quadro sintetico ma completo della realtà produttiva della nostra regione, inserita nel contesto della produzione nazionale ed europea. Ne emerge un quadro significativo e ancora poco conosciuto.

Il settore cunicolo veneto