Sabato, 21 Ottobre 2017 CercaCerca  
MONITORAGGIO DEGLI ADULTI

Sono state utilizzate le collaudate trappole YATLORf (Furlan et al., 2001; Pozzati et al., 2006) innescate con i feromoni sessuali delle varie specie prodotti presso il Plant Protection Institute di Budapest e immessi in erogatori Kartel 730. La tempistica della gestione delle trappole è riportata di seguito:

1 Il 20 marzo  circa è stata  posizionata la trappola al centro dell’area sperimentale con l’esca a base di feromone sessuale per A. brevis in posizione bassa ed il tappo in basso;
2 Il 10 aprile circa sono stati prelevatib gli insetti catturati ed aggiunto il dispenser con feromone per A. sordidus in posizione media ed il tappo in basso.
3 Il 10 maggio circa sono stati prelevatib gli insetti catturati e sostituita l’escaa di feromone per A. sordidus con una nuova in posizione media ed il tappo in basso nonché aggiunta l’esca per A. litigiosus nella posizione alta.
4 Il 10 giugno circa sono stati prelevatib gli insetti catturati e sostituita l’escaa di feromone per A. brevis con quella per A. litigiosus in posizione bassa ed il tappo in basso e sostituita l’esca litigiosus in posizione alta con l’esca per A. ustulatus; in posizione alta si può aggiungere anche il feromone per diabrotica; in tal caso va ggiunto dell’insetticida nel fondo trappola.
5 Il 10 luglio circa sono stati prelevatib gli insetti catturati e sostituita l’escaa per A. ustulatus  stessa posizione. in posizione alta si può aggiungere anche il feromone per diabrotica.

7 Il 10 agosto sono stati prelevatib gli insetti catturati e recuperata la trappola per l’anno successivo.

a = capsule Kartel 730 per A. brevis, A. sordidus, A. litigiosus, A. ustulatus)
b = prelievo di insetti dalla trappola
1- la trappola è stata tolta dal terreno
2- Prima di aprire  la trappola è stata messa in un sacchetto trasparente e largo, per poi  staccare la base dal resto della trappola facendo cadere gli insetti nel sacchetto
3- il sacchetto è stato immediatamente chiuso
4- la trappola è stata riposizionata sul terreno.

Per valori di adulti fino a 300 per A. brevis, 1000 per A.sordidus, 1500 adulti per A.ustulatus ed A. litigiosus non sono mai stati riscontrati in 10 anni di verifiche attacchi di larve di elateridi tali da ridurre la produzione del mais.

monitoraggio degli adulti