Venerdì, 20 Ottobre 2017 CercaCerca  
14.06.10 Energia e agroambiente, sotto la lente domani a ValleVecchia (Caorle, VE)

Il rapporto tra produzioni agricole e cambiamenti climatici è il tema che sarà affrontato domani (ore 9,30) a ValleVecchia (Caorle, VE), in un seminario dall’eloquente titolo “Filiere produttive e sistemi energetici di valore ambientale”, promosso da Coldiretti, Regione e Veneto Agricoltura, che gestisce la famosa azienda agroambientale, nei cui locali si terrà l’incontro (sala riunioni del Museo).

I cambiamenti climatici sono da tempo oggetto di attenzione della comunità scientifica e non solo; anche l’attività dell’agricoltura è stata coinvolta in questo dibattito. Un confronto che indica anche che i sistemi produttivi, agricoli e forestali, apportano benefici ambientali consistenti. Ad esempio attraverso la produzione di energia da fonti rinnovabili o quella di biomassa arborea ed erbacea, o con la cosiddetta incorporazione di sostanza organica nel suolo.

L’incontro favorirà, proprio in questo periodo di crisi e di crescita dei costi energetici, la conoscenza dello stato dell’arte nel settore, in particolare quello delle bioenergie, anche per sviluppare la ricerca e la sperimentazione nei distinti segmenti produttivi.

Tra i relatori dell’incontro, che sarà aperto dall’Amministratore Unico di Veneto Agricoltura Paolo Pizzolato e chiuso dal Presidente della Coldiretti Veneto Giorgio Piazza, Carlo Alberto Campiotti (Enea), Luigi Sartori (Università di Padova), Stefano Masini (Coldiretti, Roma), Roberto Jodice (Cortea), Giustino Mezzalira (Veneto Agricoltura).

Ufficio Stampa