Mercoledì, 18 Ottobre 2017 CercaCerca  
21.02.2011 Venezia, mobilità sostenibile

Mercoledì (Scuola Grande di S.Giovanni evangelista) biodiesel e motori elettrici anche per i vaporetti, uno studio di fattibilità. Presenti Chisso e Pizzolato.

Biosire è il nome del progetto triennale, finanziato dal programma IEE (Intelligent Energy for Europe), creato per promuovere sistemi di mobilità sostenibile basati sull’impiego di biocarburanti e sulla propulsione elettrica nelle aree ad alta valenza turistica d’Europa. Venezia è certamente tra queste e gli unici motori utilizzati dai turisti, e non solo, per spostarsi, sono quelli dei vaporetti. Di questo si parlerà mercoledì 23 febbraio 2011 dalle ore 09.30 presso la Scuola Grande San Giovanni Evangelista a Venezia (Calle de la laca, 2454), dove verranno esposti i risultati di uno studio di fattibilità affidato dalla Regione Veneto a Veneto Agricoltura per valutare gli effetti di una potenziale transizione verso l’impiego di biocarburanti nei natanti a uso turistico che solcano la Laguna di Venezia. Due le tipologie di biocarburanti considerate: l’olio vegetale puro prodotto da colture energetiche dedicate (in primis la colza) nelle aree rurali limitrofe; il biodiesel prodotto dal recupero e dal trattamento degli oli alimentari di cottura esausti raccolti in città.

Presenti, tra gli altri, l’Assessore regionale Renato Chisso, l’Amministratore Unico di Veneto Agricoltura Paolo Pizzolato e l’Assessore comunale di Venezia Gianfranco Bettin. A relazionare, tra i tecnici, Giustino Mezzalira di Veneto Agricoltura, Marino Berton dell’Aiel (Associazione Italiana Energie Agroforestali) ed Elenio Papa di Veritas S.p.a. I lavori si occuperanno anche dei limiti e delle prospettive della filiera dell’olio vegetale puro e della raccolta degli oli alimentari esausti. Il forum proseguirà nel pomeriggio con una Tavola Rotonda proprio su biocarburanti e natanti a Venezia.

Le attività del progetto Biosire continueranno il 24 febbraio 2011, sempre presso la Scuola Grande San Giovanni Evangelista a Venezia, con il “IV Biosire International Workshop” aperto al pubblico e dedicato al ruolo del trasporto sostenibile.

 

Ufficio Stampa