Mercoledì, 18 Ottobre 2017 CercaCerca  
06.05.2011 Legnoenergia, a Longaronefiera (Bl) le soluzioni

Gli studi e le pubblicazioni dell’Azienda di Legnaro (Pd) tra gli eventi in programma

Tra le energie rinnovabili il legno è la più utilizzata a livello mondiale: caldaie moderne attraverso efficienti reti di teleriscaldamento servono alcune tra le città e le nazioni più sviluppate. Un problema sono la combustione del legno e le emissioni in atmosfera. La rassegna “Legnoenergia” in programma dal prossimo week end (13-15 Maggio p.v.) a Longarone (Bl) affronterà anche queste problematiche. Infatti il mondo agricolo è tutt’altro che indifferente al tema e per questo Veneto Agricoltura, all’avanguardia per lo studio sull’utilizzo del legname destinato allo sviluppo delle filiere bioenergetiche ha recentemente, con Regione Veneto, di cui è braccio operativo, e Aiel (Associazione Italiana Energie Agroforestali), pubblicato “La combustione del legno, fattori di emissione e quadro normativo”; in pratica un opuscolo dove ricavare informazioni sulla combustione del legno e le emissioni in atmosfera, più o meno inquinanti a seconda delle caratteristiche degli apparecchi termici utilizzati.

Il tutto sarà proposto e approfondito Sabato 14 maggio nel convegno dedicato alle “emissioni da combustione di biomasse legnose”. Ai saluti di Maurizio Conte, Assessore all’Ambiente della Regione Veneto e di Paolo Pizzolato Amministratore Unico di Veneto Agricoltura seguiranno, tra gli altri, gli interventi di Loris Agostinetto e Giustino Mezzalira di Veneto Agricoltura. Moderatore Mimmo Vita, Presidente Unione Nazionale Giornalisti Agricoltura.

Durante la tre giorni, venerdì 13 maggio, dalle ore 09.30, ci si occuperà dello sviluppo del settore. Tra i relatori Giustino Mezzalira di Veneto Agricoltura che parlerà di “legno dal fuori foresta, potenzialità e servizi ambientali collegati”. Conclusioni di Massimo Giorgetti, Assessore Regionale Veneto ai Lavori Pubblici. Domenica 15 maggio, sarà invece dedicata alla valorizzazione energetica dei tralci di vite alla presenza di Franco Manzato, Assessore Regionale Veneto all’Agricoltura.

 

Ufficio Stampa