Martedì, 12 Dicembre 2017 CercaCerca  
03.06.2011 Cansiglio (Bl - Tv), Ex Caserma "Bianchin", si parte

Lunedì prossimo avvio dei lavori all’ex base militare. Presenti Bottacin e Pizzolato. Una struttura per il territorio. Via l’amianto. Da demolire il 50% circa della volumetria.

E gli alberi stanno a guardare. La corona di faggi che cinge la piana del Cansiglio e che crea una delle più belle formazioni forestali non solo italiane, Lunedì 06 giugno 2011, alle ore 10.00, accoglieranno certamente con favore l’inizio dei lavori di “ricomposizione ambientale” dell’area dell’ex Caserma “Bianchin” (di Veneto Agricoltura) nel Comune di Farra d’Alpago (BL). Gli interventi porteranno alla bonifica dell’amianto presente, dei serbatoi esistenti e alla sistemazione complessiva dell’area. La struttura, smilitarizzata, diventerà presto una risorsa a servizio della comunità per una migliore fruizione turistica del comprensorio. Presenti, tra gli altri, il Presidente della Provincia di Belluno, Gianpaolo Bottacin, l’Amministratore Unico di Veneto Agricoltura Paolo Pizzolato e l’On.le Corrado Callegari (già Amministratore Unico dell’Azienda regionale).

Storicamente la base, in piena guerra fredda, ha svolto una funzione di difesa terra aria da ipotetici attacchi da est. Era dotata di missili americani Nike Ercules, in grado di montare testate nucleari. E’ stata poi abbandonata dal 1979 e consegnata nel 2008 a Veneto Agricoltura, con una cerimonia a cui aveva partecipato anche l’allora Ministro Luca Zaia dopo molteplici iniziative.

Siamo quindi giunti, dopo i necessari iter burocratici e di reperimento fondi all’inizio lavori con i quali verrà demolito il 50% circa della volumetria esistente.

Ufficio Stampa