Lunedì, 11 Dicembre 2017 CercaCerca  
09.06.2011 Caldo e piogge, vendemmia in anticipo record

Previsioni vendemmiali 2011 e ondate di calore straordinarie. Si parlerà di questo mercoledì 15 giugno a Conegliano nel convegno promosso da Veneto Agricoltura

Temperature straordinariamente elevate per due mesi e ora piogge abbondanti. Ecco le determinanti dell’anticipo record con cui si annuncia la vendemmia 2011 nel Veneto. Per questo motivo Europe Direct, lo sportello europeo di Veneto Agricoltura, d’intesa con la Regione Veneto, CRA-VIT di Conegliano e l’Università di Padova ha programmato in anticipo sulla data consueta il convegno “Lo stato del vigneto veneto e prime previsioni produttive per il 2011”.

L’evento, in programma mercoledì 15 giugno alle ore 15.00 a Conegliano presso l’Aula Magna dell’Università, affronterà anche il fenomeno delle ondate di calore fuori stagione che si stanno registrando con sempre maggior frequenza nelle regioni italiane.

L’appuntamento si presenta suddiviso in due momenti: il primo, di carattere tecnico, farà il punto sullo stato vegetativo e fitosanitario del vigneto veneto ad inizio estate. Saranno anche forniti i primi dati sulla vendemmia 2011 che dovrebbe iniziare tra il 10 e il 15 agosto, vale a dire con una ventina di giorni di anticipo. Il secondo momento è rappresentato da un focus di approfondimento dal titolo “Ondate di calore: eventi eccezionali o normalità? Loro effetti sulla qualità dell’uva”.

Al convegno di Conegliano saranno presenti Franco Manzato Assessore regionale all’agricoltura, Paolo Pizzolato Amministratore Unico di Veneto Agricoltura, Luigi Bavaresco direttore del CRA-VIT, Vasco Boato dell’Università di Padova, Francesco Rech del Centro Meteorologico di Teolo, Diego Tomasi del CRA-VIT, Osvaldo Failla dell’Università di Milano.

Si ricorda che la stima di produzione 2011, accompagnata da dati previsionali più precisi, suddivisa per tipologia di uva e relativa a tutto il nord est d’Italia, verrà presentata nel tradizionale appuntamento di Legnaro (Pd) che quest’anno, proprio a causa delle annunciate anticipazioni, si svolgerà mercoledì 3 agosto, a partire dalle ore 9.30, presso la Corte Benedettina di Veneto Agricoltura.