Venerdì, 20 Ottobre 2017 CercaCerca  
04.07.2011 Giazza 1911 - 2011, la prima foresta demaniale d'Italia compie cent'anni

Sabato 09 luglio il “compleanno” con convegni, dibattiti e iniziative, nell’Anno internazionale delle Foreste. Storie di alberi e storie di uomini e popolazioni. Presenti, tra gli altri, Conte e Pizzolato.

Cent’anni di Giazza (VR-VI). Non un bosco qualsiasi, ma la prima foresta demaniale d’Italia inaugurata dall’allora Ministro Francesco Saverio Nitti (1911) ora di proprietà della Regione, in gestione a Veneto Agricoltura (1.900 ettari nel Parco Regionale della Lessinia), il suo Ente strumentale per i settori agricolo, forestale e agroalimentare.

Sabato 09 luglio p.v., dalle ore 09.30 in località Boschetto, presso l’omonimo Rifugio, si terrà la celebrazione di questo evento, che prevede un convegno, rievocazioni, inaugurazioni. Presenti, tra gli altri, l’Assessore Regionale all’Ambiente e Foreste Maurizio Conte e l’Amministratore Unico di Veneto Agricoltura Paolo Pizzolato.

Per quanto riguarda il convegno - ricordiamo inizio previsto alle 9,30, la prima sessione dei lavori si occuperà della storia della foresta, rivivendo i momenti epici e le storie tecniche e umane, con i Forestali Vittore Foradori e Paolo Colombo del Comando di Verona e Daniele Zovi Comandante regionale del Corpo forestale dello Stato. La seconda sessione affronterà il tema della difesa idrogeologica e delle sistemazioni idraulicoforestali con Mariano Carraro, Segretario Regionale per l’ambiente della Regione Veneto, Giancarlo Dalla Fontana e Vincenzo D’Agostino dell’Università di Padova, Damiano Tancon e Luigi Alfonsi della Regione Veneto e Luigi Sottovia di Rete Natura 2000.

Alle15.00 la celebrazione alla presenza delle autorità.

 

Ufficio Stampa