Lunedì, 11 Dicembre 2017 CercaCerca  
Bollettino colture erbacee n. 58 del 12 luglio 2011
bollettino colture erbacee 1

MAIS

DIABROTICA: in base ai modelli previsionali (Lotta integrata diabrotica, elateridi, nottue) l’ emergenza degli adulti è al completamento e quindi siamo ormai alla massima presenza degli stessi (i singoli individui hanno vita media prolungata e quindi fino ad oggi le emergenze hanno continuamente incrementato il numero totale di adulti presenti negli appezzamenti). La presenza di femmine gravide è diventata significativa (> 80%) e la gran parte delle uova deve ancora essere deposta. Il momento è quindi adatto per un eventuale  trattamento insetticida in grado di ridurre la popolazione di femmine e quindi l’ovideposizione, evitando rischi apprezzabili di danno nella primavera successiva nel caso si intenda riseminare mais in appezzamenti in monosuccessione già con elevate popolazioni (Modalità di monitoraggio ufficiali con trappole cromotropiche).
Si ribadisce che in caso di popolazioni elevate l’avvicendamento (rompere la monosuccessione con altra coltura) in tali appezzamenti è la soluzione più efficace che evita la necessità sia di trattamenti contro gli adulti nell’anno sia trattamenti alla semina nell’anno successivo.

PIRALIDE: nelle popolazioni di piralide la gran parte delle larve si sono trasformate in pupa ed è all’inizio lo sfarfallamento degli adulti di seconda generazione con, per il momento, lento progressivo aumento di catture nella rete di trappole; parallelamente tenderà ad aumentare la presenza di ovature e la presenza di larve (sia pure ancora con bassa densità sono state trovate le prime larve entro le spighe nelle aree ove più alte risultano le sommatorie termiche e quindi il ciclo un po' anticipato - Veneto centro settentrionale); in settimana vi sono le condizioni utili per trattamenti con prodotti ad azione ovicida.  

DIABROTICA+PIRALIDE: nel caso si intenda procedere a trattamenti per il controllo delle popolazioni di adulti di diabrotica, nel caso sopra descritto per ridurre il rischio di danno nell’anno successivo in regime di monosuccessione con popolazioni elevate, nella corrente settimana cominciano ad esserci le condizioni per cui un trattamento può avere degli effetti significativi sia su diabrotica sia su piralide, purchè si usino insetticidi attivi su entrambi gli insetti.


Si ricorda che, in ogni caso, i trattamenti insetticidi non vanno effettuati in periodo di fioritura.


Indicazioni pratiche su trappole da usare (Modalità di monitoraggio ufficiali con trappole cromotropiche) e relative modalità nonché la loro fornitura possono essere richieste utilizzando i contatti sotto o direttamente al Servizio Fitosanitario regionale.

Per richieste di chiarimento e ricevere i messaggi di allerta sul cellulare chiama il numero 0498293847 o scrivi a bollettino.erbacee@venetoagricoltura.org. Ulteriori informazioni sul sito di Veneto Agricoltura alla pagina dedicata al "Bollettino colture erbacee".


____________________________________________________________