Venerdì, 15 Dicembre 2017 CercaCerca  
29.07.2011 Vendemmia 2011 ai blocchi di partenza

Veneto Agricoltura, mercoledì 3 agosto alle ore 9.30, fornirà tutti i dati previsionali a livello triveneto nel tradizionale convegno di Legnaro (Pd)

Tutto pronto nel vigneto veneto per la vendemmia 2011, in anticipo di 10-15 giorni rispetto allo scorso anno tanto che la raccolta delle uve a maturazione precoce potrebbe iniziare già prima di ferragosto.

I dati previsionali della vendemmia nel Nord Est, suddivisi per provincia e tipologia di uva, saranno forniti da Veneto Agricoltura nel tradizionale convegno di Legnaro (Pd) che quest’anno, considerato l’anticipato avvio delle operazioni vendemmiali, si svolgerà addirittura il 3 agosto presso la Corte Benedettina con inizio alle ore 9,30.

La sanità e la qualità delle uve nel Nord Est è annunciata buona, mentre sotto il profilo quantitativo si prevedono dei cali anche del 15-20% per le uve a bacca rossa, in parte compensati da un leggero aumento delle uve bianche.

Se fin da subito le condizioni meteorologiche dovessero mettersi al meglio (giornate soleggiate con notti fresche e arieggiate) per il vino veneto e delle altre Regioni del Nord Est si può già parlare di un’eccellente annata.

Il convegno di Legnaro, presenti tra gli altri l’Amministratore Unico di Veneto Agricoltura, Paolo Pizzolato, e l’Assessore regionale all’Agricoltura, Franco Manzato, sarà anche l’occasione per fare il punto sulla vendemmia a livello nazionale con collegamenti in fono-conferenza con esperti delle principali Regioni vitivinicole italiane.

Si parlerà anche di marchi di qualità, marketing e di vari aspetti collegati alla politica vitivinicola europea con il Vice Presidente del Comitato Nazionale Vini, Michele Zanardo.

 

Ufficio Stampa