Sabato, 21 Ottobre 2017 CercaCerca  
26.08.2011 Pian Cansiglio, il richiamo della foresta

La Foresta del Cansiglio (TV-BL) rappresenta non solo il riparo ideale dalla calura di questi giorni, ma soprattutto un’occasione per conoscere da vicino un ambiente straordinario attraverso una serie di iniziative promosse da Veneto Agricoltura.

Cosa fare per togliersi dal caldo insopportabile di questi giorni? La soluzione più naturale è quella di ripararsi nella frescura dei boschi, che fortunatamente nel Veneto non mancano. Se poi una volta alla meta c’è anche la possibilità di effettuare delle escursioni guidate a tema, meglio ancora. Per il prossimo fine settimana e fino al 18 settembre una serie di interessanti proposte arriva dalla Foresta del Cansiglio, l’antico “bosco da reme” della Repubblica Serenissima, oggi sapientemente gestito da Veneto Agricoltura. In questo straordinario ambiente così ben conservato l’Azienda regionale propone nei mesi estivi, ormai da nove anni, un interessante menù a base di “educazione ambientale e naturalistica”. Passeggiate guidate lungo i sentieri e nel fitto della foresta, escursioni a tema dedicate alla flora e alla fauna, conferenze di carattere storico-naturalistico, laboratori faunistici per ragazzi, visite guidate al Museo dell’Uomo e al Giardino botanico alpino. Insomma, un menù per palati raffinati preso d’assalto in queste ultime settimane da diverse migliaia di visitatori. “Complice il caldo torrido che ristagna in pianura - sottolinea Elena Piutti del Centro forestale Pian Cansiglio di Veneto Agricoltura – le nostre iniziative sono risultate quest’anno particolarmente gettonate non solo il sabato e la domenica ma anche durate la settimana”. Funziona tutto con il passa parola dei visitatori, che evidentemente apprezzano le iniziative proposte da Veneto Agricoltura e ritornano per partecipare ad altre escursioni sempre diverse. Dallo scorso anno, inoltre, sta riscuotendo grande interesse la Cansiglio Estate Card che al costo di soli 5 euro offre ai visitatori la possibilità di accedere a prezzi scontati alle numerose iniziative in programma. Si va, come detto, dalle escursioni guidate nel bosco per imparare a riconoscere i funghi, la flora e la fauna selvatica (in particolare le loro tracce, comprese quelle della lince e degli ungulati), ai numerosi laboratori tenuti da esperti su temi diversi. Non mancano le iniziative “new entry”, come per esempio la “Bat Night”, escursione notturna dedicata al mondo dei pipistrelli (ma anche dei rapaci), il laboratorio di fotografia naturalistica dove un esperto insegna i trucchi del mestiere, il laboratorio del miele che consente ai partecipanti di entrare nel mondo delle api (produzione, alveari, flora, degustazioni, ecc.), l’attraversamento della foresta nelle notti di luna piena, ecc. Il programma completo con tutte le iniziative proposte dall’Azienda regionale, comprese quelle offerte gratuitamente, è consultabile sul sito web http://www.venetoagricoltura.org/.

 

Ufficio Stampa