Venerdì, 15 Dicembre 2017 CercaCerca  
28.11.2011 Trasporto e benessere animale

La Commissione europea ha pubblicato una relazione che evidenzia la validità della normativa UE in vigore

La relazione valuta l'impatto del Reg. CE n. 1/2005 che regola la delicata materia sul trasporto degli animali e il loro benessere, normativa fra le più severe al mondo. In sintesi, il documento evidenzia che tale normativa consente il raggiungimento di un impatto positivo sul benessere degli animali, ma che una migliore sua applicazione rimane un'importante sfida. Le parti interessate, comprese le organizzazioni agricole europee Copa-Cogeca, nel commentare il documento, hanno sottolineato che, alla luce della validità della normativa evidenziata dalla relazione, risulta però necessario migliorare ulteriormente la sua applicazione prima di prevedere delle nuove disposizioni. Dato che il mercato interno europeo e la libera circolazione dei beni costituiscono uno dei principali pilastri dell'Unione Europea, è infatti importante assicurare a livello comunitario una piena applicazione della legislazione. Ricordiamo che la legislazione relativa al benessere degli animali sta diventando talmente complessa che spesso anche gli esperti hanno qualche difficoltà a comprendere appieno. Ciò significa che migliorare il benessere degli animali in maniera pratica ed efficace non è proprio facile, perciò è di fondamentale importanza assicurare l'adozione di guide di buone pratiche elaborate con il contributo anche dell'industria al fine di risolvere una volta per tutte alcune ambiguità presenti nella legislazione e di garantirne una migliore attuazione sul terreno. Analogamente, anche i sistemi ufficiali di ispezione rappresentano strumenti importanti per un'efficace applicazione e un pieno rispetto della legislazione europea, ma per questo risulta essenziale assicurare risorse appropriate in tutti gli Stati membri.