Giovedì, 14 Dicembre 2017 CercaCerca  
12.06.2012 Vendemmia 2012, un intero comparto in attesa

A Conegliano (TV, Istituto Cerletti) mercoledì 13 giugno alle ore 10,00, Veneto Agricoltura, Regione ed Ente Cra-Vit faranno il punto sullo stato del vigneto veneto e sulla Glera (vitigno del Prosecco). La questione della densità dei sesti di impianto. Il “Trittico vitivinicolo veneto”.

Domani a Conegliano (TV) in primo piano la prossima vendemmia e dello stato del vigneto veneto alla vigilia dell’estate. Infatti Veneto Agricoltura-Europe Direct Veneto, Regione e Cra-Vit propongono “Vigneto veneto, andamento e previsioni produttive 2012” presso l’Aula Magna dell’Università (in via Dalmasso, 1) con inizio alle ore 10,00. E’ il primo appuntamento del “Trittico vitivinicolo veneto 2012”, la serie di convegni che Veneto Agricoltura dedica ogni anno al settore vitivinicolo.

Nel corso dei lavori sarà fatto il punto sulle fasi vegetative in corso della vite e fornite le prime indicazioni sulle previsioni produttive della prossima vendemmia. Un utile, forse ormai indispensabile, momento tecnico-informativo per gli operatori del comparto, unico nel suo genere in Italia.

Saranno infatti analizzate anche altre questioni quali l’elaborazione di un nuovo modello per la stesura delle stime produttive vitivinicole, il comportamento della Glera (il vitigno del Prosecco) negli ambienti veneti e la densità dei sesti di impianto.

Oltre alla presenza dell’Assessore regionale all’Agricoltura, Franco Manzato e dell’Amministratore Unico di Veneto Agricoltura, Paolo Pizzolato, è prevista la partecipazione di alcuni tra i principali esperti del settore vitivinicolo veneto: da Diego Tomasi, Patrick Marcuzzo e Gianni Fila dell’Ente CRA di Conegliano, a Stefano Soligo di Veneto Agricoltura.

 

Ufficio Stampa