Mercoledì, 18 Ottobre 2017 CercaCerca  
Bollettino colture erbacee n. 94 del 19 giugno 2012

nuovo_bollettino

 

 

GIORNATA DIMOSTRATIVA

 

 

L'efficienza delle tecniche di distribuzione del liquame - 06 luglio 2012 - ore 09,00

 

Azienda Pilota Dimostrativa Diana - Mogliano Veneto (Tv)

 

 

Finanziato dall’Unione Europea nell’ambito del Programma Life Plus Ambiente, il progetto AQUA intende dimostrare come ridurre l’inquinamento delle acque sotterranee e superficiali quando dovuto alla dispersione di nutrienti di origine agricola (azoto e fosforo), ottimizzando il loro utilizzo nelle aziende zootecniche.
AQUA porta avanti un’attività dimostrativa rivolta agli allevatori delle Regioni del Nord Italia, ai decision makers e agli Organismi di Controllo ambientale di detta area nella quale, è bene ricordarlo, viene allevato oltre il 70% del patrimonio zootecnico dell’intera nazione, in particolare: il 68% dei capi bovini da latte, il 61% degli altri bovini, l’85% dei capi suini e l’80% degli avicoli.
Sviluppata nell’arco di un triennio da ottobre 2010, l’attività dimostrativa è finalizzata al superamento delle diffidenze che gli allevatori di questo bacino manifestano verso modalità di gestione degli effluenti zootecnici fondati sul Codice di Buona Pratica Agricola e sulle Migliori Tecniche Disponibili.
Con l’obiettivo di presentare agli operatori agricoli le tecniche migliori, Veneto Agricoltura organizza una giornata in campo presso l’azienda agricola “Diana” di Mogliano Veneto (TV). Venerdì 06 luglio prossimo sarà possibile assistere alla partecipazione di selezionate ditte costruttrici di attrezzature ritenute idonee per la distribuzione degli effluenti di allevamento su colture in atto.
La distribuzione in campo dei reflui di allevamento è una attività determinante per incrementare l’efficienza di utilizzazione dei nutrienti e per ridurre i fenomeni di inquinamento dei terreni, delle acque e dell’atmosfera.
Una idonea attrezzatura per la distribuzione, quindi, deve rispondere, attraverso adeguate e precise soluzioni tecniche, a diverse esigenze:
- corretto apporto di elementi nutritivi al suolo;
- contenimento delle perdite di azoto,
- possibilità di distribuire anche con colture in atto
- riduzione del compattamento del terreno e delle emissioni di odori.
In tale contesto, i cantieri che verranno presentati venerdì 06 luglio prossimo intendono mostrare diversi sistemi di distribuzione dei reflui zootecnici sulle colture in atto, analizzandone gli aspetti positivi e la applicabilità nel contesto regionale, anche alla luce dei vincoli imposti dalla Direttiva Nitrati e dalla relativa deroga.


Scarica la locandina – invito …>>

 

Come arrivare all'Azienda Pilota Dimostrativa Diana ...>>

 

 

  

 

  immagine2012_1