Mercoledì, 13 Dicembre 2017 CercaCerca  
Bollettino colture erbacee n. 95 del 26 giugno 2012

nuovo_bollettino

 

 

DIABROTICA: ormai terminata l’attività di alimentazione delle larve sugli apparati radicali del mais, si segue ora lo sfarfallamento progressivo delle popolazioni di adulti (vedi  monitoraggio degli adulti ).  A tal fine, oltre a verifiche con trappole a feromoni sessuali e attrattivi florali, sarà principalmente utilizzato il modello di Nowatzki et al. che consente di valutare la presenza di femmine ed il loro stato di maturità; per queste attualmente siamo ancora nella fase iniziale.  Pertanto, al momento, trattamenti contro gli adulti non hanno alcuna utilità. In caso di popolazioni elevate va evidenziato che l’avvicendamento (rompere la monosuccessione con altra coltura) in tali appezzamenti è la soluzione più efficace che evita la necessità sia di trattamenti contro gli adulti nell’anno sia trattamenti alla semina nell’anno successivo.
Nel caso si intenda seminare mais in monosicessione, nel 2013, malgrado le elevate catture (+ di 42 adulti/settimana/trappola cromotropica) sarà segnalato il momento adatto per effettuare trattamenti insetticidi che consentano di ridurre le ovideposizioni e quindi il danno radicale nell’anno successivo, seguendo lo sviluppo delle femmine per mezzo del sopracitato modello di sviluppo.
Indicazioni pratiche su trappole da usare e relative modalità nonché la loro fornitura possono essere richieste utilizzando i contatti sotto.

 

PIRALIDE: il monitoraggio delle popolazioni è iniziato; allo stato sono ancora costituite da larve di diverse età di prima generazione;  l’incidenza delle piante con sintomi di attacco da larve di prima generazione è molto bassa.

 

Per richieste di chiarimento e ricevere i messaggi di allerta sul cellulare chiama il numero 0498293847 o scrivi a bollettino.erbacee@venetoagricoltura.org. Ulteriori informazioni sul sitodi Veneto Agricoltura alla pagina dedicata al "Bollettino colture erbacee".

 

 

[NB] Sono in rete le relazioni presentate nei sei seminari relative all'attuazione delle Misure agroambientali del PSR

 

 

 

 

  immagine2012_1