Martedì, 17 Ottobre 2017 CercaCerca  
15.10.2012 Primario veneto: protagonisti in Europa

PRIMARIO VENETO: PROTAGONISTI IN EUROPA

Veneto Agricoltura capofila di un progetto europeo che punta all’innovazione e alla competitività delle imprese agricole. 14 i soggetti coinvolti di 9 Paesi non solo dell’Unione Europea. Quasi due milioni di euro le risorse impegnate.

Semaforo verde per “APP4INNO”, progetto finanziato dal Programma europeo di Cooperazione transnazionale Sud Est Europa, con il quale si intende dar vita ad una piattaforma europea di strumenti per rafforzare l’innovazione e la competitività delle aziende agricole. Il progetto, che vede Veneto Agricoltura nel ruolo di capofila di una cordata di ben 14 partner (pubbliche amministrazioni, agenzie di sviluppo, università) appartenenti a nove Paesi europei (oltre all’Italia, Ungheria, Bulgaria, Romania, Grecia, Croazia, Serbia, Albania e Ucraina), potrà contare su risorse per 1.860.560 euro.

Finalità primaria dell’iniziativa è quella di creare delle Reti transnazionali tra le Piccole e Medie Imprese (PMI) in grado di sviluppare dei processi innovativi per accedere all’innovazione, dal trasferimento tecnologico alla cooperazione, oggi elementi chiave per affrontare la competitività internazionale.

Veneto Agricoltura risulta essere responsabile del primo step del progetto, che consiste nel definire gli approcci e le metodologie migliori per rafforzare la competitività delle PMI agricole, partendo dall’analisi di settori specifici e individuando l’approccio innovativo più appropriato per raggiungere i risultati più efficaci. Obiettivo finale è quello di realizzare una piattaforma di servizi transnazionali per le PMI del settore primario, offrendo così ai sistemi produttivi agricoli locali l’opportunità di cogliere tutti i possibili elementi di sviluppo.

Dal 24 al 25 ottobre prossimo, a Pecs (Ungheria), si terrà il lancio ufficiale del progetto con il primo meeting che vedrà la partecipazione tutti gli attori interessati.

 

Ufficio Stampa