Venerdì, 20 Ottobre 2017 CercaCerca  
25.10.2012 48 milioni di euro, Veneto Agricoltura fa 21

Veneto Agricoltura capofila di un progetto europeo che punta all’innovazione e alla competitività delle imprese agricole. 15 i soggetti coinvolti di 9 Paesi non solo dell’Unione Europea. Quasi due milioni di euro le risorse impegnate.

In questi anni Veneto Agricoltura ha partecipato a 21 progetti approvati dall’Unione Europea, gestendo oltre 48 milioni di €, e di ben sei di questi é stata "lead partner". La notizia giunge da Pecs, località ungherese al confine con la Croazia, dove si sta tenendo il kick off meeting, il calcio d'avvio, del progetto per l'Europa sud occidentale "APP4INNO", con dotazione 1,8 milioni di €, con Veneto Agricoltura ancora una volta lead partner, cioè responsabile generale del progetto, avendolo, per altro, avviato. Sono 9 le nazioni coinvolte in questa avventura della durata di due anni che ha come "mission", attraverso i 15 partners, realtà pubbliche e private di Croazia, Macedonia, Albania, Bulgaria, Grecia, Serbia, Ucraina, Romania, Ungheria e Italia, quella di mettere a punto in due anni proposte concrete e verificate per introdurre innovazione nel settore primario europeo, soprattutto sudoccidentale. Azioni pilota innovative verranno attivate su base locale, dopo una trentina di "focus group" di approfondimento, e condivisi attraverso un sito e relazioni che verranno diffuse via ITC, per rispettare il mandato dell'innovazione. Veneto Agricoltura attraverso il suo staff operativo e alcuni consulenti-facilitatori veneti, sovraintenderanno questo complesso gruppo transnazionale, che, come detto, si è dato una stretta agenda di lavoro per raggiungere gli obiettivi che l'Unione Europea si attende.
Ricordiamo che l'Azienda regionale con sede a Legnaro (PD) è tutt'ora impegnata in ben 11 progetti europei a valere sui programmi LIFE, SEE, IPA Adriatico, Interreg Italia/Slovenia: AQUA, SORBA, AQUOR, DELTA NATURA, WSTORE2, APP4INNO, GUARDEN, ALTERENERGY, POWERED, AGRONET, ADRIAWETdue Life, Agronet e App4Inno, per un totale di circa 36 milioni di €. E' certamente azienda leader nella nostra regione e una delle prime in Italia.