Domenica, 22 Ottobre 2017 CercaCerca  
07.12.2012 Adriatico, con Agronet per il settore agroalimentare

Martedì 11 dicembre (ore 19.45) a Piove di Sacco (Circolo Wigwam) presentazione alla stampa di Agronet, progetto di cooperazione transfrontaliera tra gli operatori agroalimentari. Tra i partner (undici) Veneto Agricoltura. Giovedì 13 dicembre il convegno

L’Adriatico, un punto d’incontro di civiltà, di Paesi che si affacciano e navigano questo mare storicamente considerato prosecuzione dello Ionio e, quindi, del Mediterraneo. I progetti transfrontalieri, europei, hanno sempre avuto nello sviluppo della cooperazione, non solo economica, tra gli Stati e le Regioni che si bagnano in Adriatico, un obiettivo importante. E a questo non sfugge il progetto Agronet che verrà presentato alla stampa (in particolare quella agricola di Argav ed Unaga) martedì 11 dicembre alle 19.45 nella sede Wigwam di Arzerello di Piove di Sacco (Pd), antipasto di un convegno che si svolgerà giovedì 13 dicembre (ore 09.00 – 13.00) nella Sala Consiglio della Provincia di Padova dedicato alle “Reti d’impresa, filiere e internazionalizzazione per i territori. Le potenzialità del progetto Agronet per il settore agroalimentare”. Nel meeting, dopo i saluti di Paolo Pizzolato, Amministratore Unico di Veneto Agricoltura, interverrà, tra gli altri, il Prof. Enzo Rullani.

Martedì prossimo, gli undici partner del progetto (tra i quali Veneto Agricoltura) dopo aver partecipato in mattinata ad una riunione tecnica di definizione saranno, come detto, a disposizione della Stampa per rispondere sulle particolarità dell’iniziativa nata per sviluppare sinergie e cooperazione tra gli operatori agroalimentari dei Paesi affacciati sulle sponde del mare Adriatico. Operatori che si occupano, in particolare, di trasformazione alimentare, logistica e distribuzione.

Ufficio Stampa