Martedì, 17 Ottobre 2017 CercaCerca  
31.01.2013 Foreste italiane, Foreste europee

Assemblea ANARF (Associazione nazionale attività forestali regionali) per definire la road map 2013. Con Eustafor il punto sulle foreste produttive europee. Il prodotto legno.

Anarf, Associazione Nazionale Attività forestali regionali, si è riunita oggi a Legnaro (Pd) nella sede di Veneto Agricoltura, che ne detiene la presidenza. L´incontro è servito per fare il punto sullo stato delle foreste nazionali ed europee, quest´ultimo con Eustafor, Associazione delle foreste produttive europee, con sede a Bruxelles. Tra i relatori Roland Kautz, austriaco, autorevole membro di Eustafor, che ha presentato gli obiettivi dell´Associazione e le opportunità previste dai programmi dell´Unione Europea.
Eustafor é presente in diciannove paesi europei tra i quali Francia, Gran Bretagna, Italia, Svezia, Finlandia, Norvegia, etc. Rappresenta 46 milioni di ettari di foreste, il 29 per cento del totale UE, dalle quali si ricavano a fini commerciali 117 milioni di metri cubi di legname. Una realtà che impiega, complessivamente, oltre 110 mila persone. Eustafor nata per fare attività lobbistica sulla UE, associa i gestori delle foreste produttive di proprietà degli stati e delle regioni, e svolge azione di valorizzazione delle stesse presso la Commissione e l´Unione Europea.

L´Anarf, tra le varie decisioni prese, si farà promotrice, a marzo, di un meeting a Roma, presenti le regioni italiane, sulle opportunità che il bilancio europeo prevede per la salvaguardia e la promozione del patrimonio forestale, la certificazione forestale e la valorizzazione del prodotto legno.