Martedì, 12 Dicembre 2017 CercaCerca  
05.03.2013 Agroalimentare europeo occhio ciclone

Troppe bufere si abbattono sul settore agroalimentare europeo. Una pubblicazione di Veneto Agricoltura-Europe Direct Veneto fa il punto sulla questione. Presentazione a Legnaro-Pd giovedì 7 marzo (10,30-12,30) alla presenza degli autori e del Presidente della Commissione Agricoltura del Parlamento europeo, Paolo De Castro (in video-conferenza).

Carne di cavallo nel ragù, latte tossico dalla Cina, mozzarelle blu. Periodicamente sul settore agroalimentare europeo, che fortunatamente continua ad essere uno dei più blindati al mondo, si abbatte un ciclone che spaventa e confonde i consumatori. A farne le spese, il più delle volte, è il settore agricolo che con queste frodi ha poco a che fare in quanto le responsabilità vanno cercate lungo la filiera. A dipanare la questione arriva così una pubblicazione di Veneto Agricoltura-Europe Direct Veneto dedicata proprio alla sicurezza nel settore agroalimentare.

Il volumetto "Qualità, sicurezza e sostenibilità. L’agroalimentare europeo si interroga" (che può essere richiesto gratuitamente) sarà presentato giovedì 7 marzo (ore 10,30-12,30), presso la sede di Veneto Agricoltura a Legnaro-Pd (Viale dell’Università 14). Saranno gli stessi autori ad approfondire le scottanti argomentazioni: Edi Defrancesco e Vasco Boatto (Università di Padova), Neva Monari (avvocato), Mariachiara Ferrarese (CSQA di Thiene-Vi), Dario Dongo (Food & Agriculture Requirements). Interverrà, in videoconferenza, il Presidente della Commissione Agricoltura e Sviluppo Rurale del Parlamento europeo, Paolo De Castro, che farà anche il punto su altre due questioni di grande attualità: il bilancio europeo e la riforma della PAC per il periodo 2014-2020. I lavori saranno introdotti da Paolo Pizzolato, Commissario straordinario di Veneto Agricoltura, e coordinati da Luigino Disegna sempre di Veneto Agricoltura.

"La questione della sicurezza alimentare – sottolinea Pizzolato - è uno dei temi che anima il dibattito in corso sulla futura PAC per il periodo 2014-2020. Argomenti quali la "Food security" e la "Food safety", intesi sia come qualità degli alimenti che come sostenibilitá degli stessi, occupano infatti importanti capitoli all´interno della politica agricola europea che si sta riformando in questi mesi".

Ufficio Stampa