Mercoledì, 22 Novembre 2017 CercaCerca  
03.05.2013 Pesca marittima nel Mare Adriatico: nord e sud a confronto

L’Osservatorio Socio Economico della Pesca e dell’Acquacoltura di Chioggia ha realizzato il report “L’Adriatico a confronto” nel quale l’attività della pesca marittima dell’area Alto Adriatica è comparata con quella delle restanti aree componenti il Mare Adriatico, ossia il Medio e il Basso Adriatico. L’area settentrionale è caratterizzata da una batimetria marina molto superficiale, caratteristica che ne condiziona molto le metodiche e gli stili di pesca, oltreché le specie preminenti pescate.

Dal confronto emerge che l’Alto Adriatico nel 2011 possedeva il 37% dell’intera flotta marittima che solca il Mare Adriatico, con netta prevalenza delle barche operanti nella piccola pesca costiera. Per quanto riguarda la produzione ittica marina, nel 2011 l’Alto Adriatico rappresentava il 36% della produzione complessiva adriatica. Tuttavia, considerando solamente il pesce azzurro, l’area settentrionale copre il 52% dell’intera produzione adriatica di tale tipologia di pesce. Le imprese impegnate nella produzione ittica primaria in Alto Adriatico sono 5.568, pari al 75,9% del totale di imprese presenti nell’area adriatica.

Per avere ulteriori informazioni consultare il report “L’Adriatico a confronto”.