Mercoledì, 13 Dicembre 2017 CercaCerca  
Bollettino Colture Erbacee n. 150 del 26 giugno 2013

nuovo_bollettino


MAIS E PIRALIDE

 

Il “Bollettino Colture Erbacee” si arricchisce da quest’anno di un servizio molto più dettagliato dedicato a mais e piralide. Il servizio è basato su una piattaforma informatica in grado di effettuare in tempo reale simulazioni specifiche e di mostrare i risultati tramite mappe e grafici. I modelli sono alimentati da dati meteorologici forniti da ARPAV.

http://94.23.192.167/agriserv/simres/

La piattaforma è infase sperimentale; l’affidabilità delle informazioni è garantita da un accurato controllo in campo effettuato per la calibrazione.

Caratteristica distintiva del sistema di calcolo è che ogni simulazione riguardante la piralide è accoppiata ad uno specifico “scenario” di coltivazione del mais per un confronto diretto tra sviluppo della coltura ed evoluzione del parassita. Allo stato attuale sono disponibili 8 scenari di coltivazione: 4 date di semina x 2 classi di precocità del mais. Nei prossimi giorni saranno aggiunti nuovi scenari.

Modello piralide. Le condizioni di temperatura piuttosto elevatadella scorsa settimana hanno favorito lo sviluppo dell’insetto. Per gran parte delle zone maidicole del Veneto il modello prevede la presenza di larve di 2ª e3ª e terza età entro la fine di giugno. Tutte le colture di mais seminate entro la metà di maggio si trovano ad uno stadio di sviluppo idoneo ad accogliere le popolazioni di piralide (stadi larvali). Allo stato attuale non si presentanocondizioni particolari di allerta.


     

Per richieste di chiarimento e ricevere i messaggi di allerta sul cellulare chiama il numero 0498293847 o scrivi a bollettino.erbacee@venetoagricoltura.org. Ulteriori informazioni sul sitodi Veneto Agricoltura alla pagina dedicata al "Bollettino colture erbacee".

 

 

 

 

 

 

 

 

   

111aa