Mercoledì, 18 Ottobre 2017 CercaCerca  
28.06.2013 Bosco Nordio (Ve), Manzato tra natura e territorio

L’Assessore regionale ai Parchi Franco Manzato in visita alla riserva di Bosco Nordio (Chioggia-Ve). Un centro di valorizzazione delle risorse naturalistiche del Veneto gestito da Veneto Agricoltura.

Programmi di educazione naturalistica, attività didattiche con le scuole, divulgazione, nonchè iniziative ricreative ecocompatibili per la conservazione e la valorizzazione delle risorse naturali, culturali e storico-antropologiche del territorio. Sono molteplici le attività che si svolgono nella riserva naturalistica di Bosco Nordio a Chioggia-Ve, tanto da suscitare la curiosità dell’Assessore regionale ai Parchi Franco Manzato, che ha visitato la splendida area protetta gestita da Veneto Agricoltura, situata sul più antico sistema dunale del litorale veneto tra Chioggia-Ve e il fiume Po. Durante la visita, i tecnici di Veneto Agricoltura hanno illustrato all’Assessore le principali attività che si svolgono all’interno della riserva, ponendo particolare attenzione ai programmi per l’educazione naturalistica dedicati alle scuole e agli studenti. Un’area, quella di Bosco Nordio, interessante non solo per le attività svolte, ma anche per le considerevoli varietà di flora e fauna presenti, a partire dalla fauna minore (anfibi e rettili). Particolare attenzione si è poi prestata nell’ambito dei finanziamenti per i progetti comunitari. “Le risorse finanziarie disponibili – ha ricordato l’assessore – se ben gestite possono essere un volano per ottenere dall’Europa ulteriori fondi”. È stato inoltre individuato e illustrato il piano di gestione decennale ZPS (Zone a Protezione Speciale), necessario per il monitoraggio dell’area. Infine sono stati illustrati gli interventi prossimi futuri che saranno predisposti per l’area didattica, come l’incremento della sentieristica e dei pannelli didattici (da ricordare la recente istallazione del tabellone didattico interattivo sui pipistrelli).