Mercoledì, 18 Ottobre 2017 CercaCerca  
Allevamento della vongola verace
Veneto Agricoltura presenta lunedì prossimo un modello di allevamento della vongola in Veneto ecocompatibile ed economicamente sostenibile


Come ottimizzare l’allevamento della vongola integrando la coltura con metodi contingenti? Come massimizzare i risultati per produrre di più e meglio? Un convegno di Veneto Agricoltura, che si terrà lunedì 24 luglio, a partire dalle ore 10.00 presso l’azienda Pradon di Porto Tolle (Ro), risponderà a queste ed a tante altre domande, rivelando i segreti di una coltura, quella dei molluschi, di importanza fondamentale per la laguna veneta.
Nel corso della mattinata, oltre ai massimi dirigenti di Veneto Agricoltura, interverranno l’Assessore regionale per le Politiche di Bilancio, Pesca ed Acquicoltura Maria Luisa Coppola, Paola Landri della Turbot Srl, Emanuele Rossetti del Consorzio Pescatori di Scardovari – Porto Tolle (RO) e Renato Palazzi di Veneto Agricoltura.

Landri relazionerà sulla riproduzione controllata della vongola verace filippina per la produzione di seme, attività che coinvolge la Turbot Srl di Chioggia da qualche anno e che sta fornendo soddisfacenti risultati.

L’intervento di Rossetti delineerà l'esperienza sulle fasi di preingrasso nelle valli da pesca della vongola verace, sia filippina che nostrana.
Palazzi esporrà l'esperienza relativa all'integrazione della venericoltura con altri tipi di coltura innovativa quale è ad esempio la gambericoltura. In quest'ultimo intervento si evidenzieranno i risultati ottenuti presso il Centro Ittico Bonello, valle da pesca gestita da Veneto Agricoltura nel Delta del Po, che sembrano incoraggiare allo sviluppo dell'integrazione tra colture.

L’incontro di lunedì mattina terminerà con l’intervento dell’assessore Coppola e costituisce una preziosa occasione per operatori del settore, tecnici e consulenti, per capire a che punto siano le conoscenze necessarie per promuovere una produzione su scala industriale del seme della vongola, così come richiesto a gran voce dai vari soggetti coinvolti nelle aree di allevamento dei molluschi.
L'Ufficio Stampa