Mercoledì, 18 Ottobre 2017 CercaCerca  
Bollettino Colture Erbacee n. 168 del 14 agosto 2013

nuovo_bollettino

 

 

MAIS

Piralide: pur essendo presenti di fatto tutti gli stadi di piralide negli appezzamenti a mais, le simulazioni del modello piralide prevedono che dal 16-8 in Veneto lo stadio mediamente più rappresentato sarà la crisalide. La situazione complessiva è comunque caratterizzata da notevole variabilità sia tra le diverse località del Veneto sia a livello di campo (per i dettagli si veda http://94.23.192.167/agriserv/simres/index.php,  visualizzazione ottimizzata per browser firefox, chrome, ed opera).  A livello territoriale le simulazioni mostrano fasi più avanzate a Sud di Padova (Monselice) e, in generale, nel Veneto Occidentale. Per i mais in fase più suscettibile, come verosimilmente quelli a semina tardiva o in secondo raccolto, vi sarà un rischio elevato di danno, nelle zone con elevata pressione di piralide, quando alla fase finale della seconda generazione si sovrapporranno le ovideposizioni della terza generazione che, solitamente, è anche quella più consistente; si prevede che tale fase cominci a essere significativa (apprezzabile intensità dei voli di terza generazione) tra il 22 ed il 28 di agosto. Un dato più preciso sarà fornito al prossimo bollettino 

   
Sarà possibile valutare direttamente nella propria azienda il livello di popolazione, osservando la presenza di ovature, principalmente nella parte inferiore delle foglie o più facilmente osservando “random” gli stimmi e verificando la percentuale di spighe con presenza di rosure e larve di piralide.
   

Si ricorda che, in ogni caso, i trattamenti insetticidi non vanno effettuati in periodo di fioritura. Controllare con attenzione i tempi di carenza dei fitofarmaci in funzione dell’epoca di raccolta prevista.

 

    

Per richieste di chiarimento e ricevere i messaggi di allerta sul cellulare chiama il numero 0498293847 o scrivi a bollettino.erbacee@venetoagricoltura.org. Ulteriori informazioni sul sitodi Veneto Agricoltura alla pagina dedicata al "Bollettino colture erbacee".

 

   

  jhc

 

 

 

 

      

111aa