Lunedì, 23 Ottobre 2017 CercaCerca  
23.09.2014 sostenibilità energetica, Adriatico: giovedì, negoziazione Alterenergy con Polverara (PD)

Giovedì 26 settembre 2013, alle ore 14,30 in Municipio (Piazza San Fidenzio, 8,Polverara - PD), è previsto il primo incontro tra Veneto Agricoltura ed i rappresentanti del comune di Polverara (PD), per l’avvio della cosiddetta “fase di negoziazione” finalizzata all’accordo di collaborazione per il progetto europeo “Alterenergy”.

Il Piano, finanziato grazie al programma comunitario IPA CBC Adriatico, e attuato attraverso Veneto Agricoltura, partner del progetto assieme ad altre realtà nazionali e comunitarie consentirà, a costo zero per l’amministrazione padovana, di acquisire conoscenze e competenze nell’ambito delle fonti energetiche rinnovabili e giovarsi delle relative opportunità sociali, economiche ed ambientali che il settore offre.

Tra le attività previste, in agenda nei prossimi mesi, incontri formativi con gli amministratori, le imprese ed i cittadini, per promuovere l’utilizzo di energia da fonti rinnovabili e stili di consumo energetico maggiormente sostenibili; inoltre il Comune beneficerà dello sviluppo di un bilancio e piano energetico locale, strategico per valutare le opportunità offerte dalla programmazione regionale nel futuro periodo di programmazione 2014/2020.

Come si è arrivati a questo punto? Dopo una fase di selezione, che ha visto la partecipazione di 10 comuni delle province di Padova, Rovigo e Venezia al di sotto dei 10.000 abitanti, il progetto “Alterenergy” ha individuato Polverara come possibile beneficiario delle iniziative di promozione di modelli sostenibili di utilizzo dell’energia. Il comune padovano attraverso “Alterenergy” entrerà quindi a pieno titolo nella rete di un partenariato che vede il coinvolgimento di 17 soggetti di 8 paesi (Slovenia, Croazia, Serbia, Bosnia Herzegovina, Montenegro, Albania, Grecia e Italia) del bacino dell’Adriatico impegnati nella promozione di modelli di produzione e consumo energetico sostenibili.

Ufficio Stampa