Venerdì, 20 Ottobre 2017 CercaCerca  
01.10.2013 Incontro di coordinamento in Bulgaria 7-8 ottobre 2013

Veneto Agricoltura in Bulgaria (7-8 ottobre) nell’ambito del progetto europeo GuardEn per la gestione dei rischi di inquinamento ambientale del suolo e dell’acqua.

Il 7 e 8 ottobre a Sofia (Bulgaria), i tecnici di Veneto Agricoltura parteciperanno al secondo incontro del comitato direttivo del progetto europeo GuardEn, per fare il punto sullo stato delle attività fin qui realizzate e da programmare comprendenti, tra l’altro, lo sviluppo di un sistema di ’guardiania’ contro l’inquinamento e l’istituzione di una rete transanazionale di esperti sui rischi ambientali del suolo e dell’acqua.

L’Unione Europea si è allargata verso est trasformando le regioni adriatiche e balcanico-danubiane in epicentro di un possibile importante sviluppo economico. Per concretizzare tutto questo risulta strategica l’attività di cooperazione tra le regioni dell’area, chiamate a migliorare il processo di integrazione territoriale, sociale ed economica, contribuendo nel contempo al rafforzamento della coesione, della competitività e della stabilità.

E’ proprio in questo quadro che si sviluppa il Programma europeo di Cooperazione transnazionale South East Europe, che mira a creare dei partenariati transnazionali capaci di favorire l’innovazione, la crescita dell’imprenditoria e dell’attenzione per le questioni ambientali.

Veneto Agricoltura - Azienda per i settori agricolo, forestale e agroalimentare della Regione Veneto, assieme ad altri partner europei, partecipa a questo importante processo di crescita territorale attraverso la realizzazione del progetto GuardEn, il cui obiettivo principale è proprio quello di sviluppare una strategia transnazionale in grado di gestire i rischi di inquinamento ambientale, parallelamente alla definizione di buone pratiche nel settore agricolo e agro-industriale che consentano con un approccio volontario e condiviso la riduzione dei rischi per il terreno e le acque.

Sul sito internet di Veneto Agricoltura è possibile raccogliere uleriori informazioni su questo interessante progetto europeo (http://www.venetoagricoltura.org/basic.php?ID=4176)