Giovedì, 19 Ottobre 2017 CercaCerca  
26 - newsletter BIONET del 27 novembre 2013
 

qwejh

HOME PARTNER NEWSLETTER PUBBLICAZIONI –  DESCRITTORI SOCIO/ECONOMICI


   

BIONET - Rete regionale della biodiversità

 

 mercoledì 26 novembre 2013    

La Millefiori di Lonigo

Il Programma di Sviluppo Rurale per il Veneto (2007-2013) individua, alla Misura 214/f - Pagamenti agroambientali – Sottomisura Biodiversità, ben 20 razze considerate in pericolo di estinzione e precisamente: n. 4 razze di bovini, n. 3 razze di equini, n. 4 razze di ovini, n. 5 razze di pollo, n 1. razza di faraona, n 1. razza di anatra e n 2. razze di tacchino.
Non è stato però possibile attivare i pagamenti agroambientali 214/F data la mancanza di Registri Anagrafici o Libri organizzati e detenuti secondo quanto previsto dalle attuali normative.
La realtà veneta, comunque, risulta essere molto più complessa e articolata dato che l’attività zootecnica è sempre stata uno dei settori trainanti l’agricoltura. Numerose iniziative del territorio, inoltre, sembrano oggi indirizzate verso popolazioni antiche ancora non elencate nei programmi regionali.
La Regione del Veneto nel 2008 ha pertanto ritenuto necessario attivare
una ricognizione sulla esistenza di risorse genetiche, di interesse agricolo, che possono
essere considerate locali.
L’obiettivo di questa iniziativa è stato quello di integrare l’elenco di razze a rischio di estinzione già indicato nella Misura 214/f del Piano di Sviluppo Rurale per il Veneto (2007 – 2013) oltre ad evidenziare criticità e percorsi da intraprendere per la loro eventuale conservazione e recupero.
L’incarico per la ricognizione sulla esistenza di Risorse genetiche animali locali, di interesse agricolo, per il “sistema zootecnico veneto” è stato affidato nel 2009 a Veneto Agricoltura.

Scarica la pubblicazione relativa alla Millefiori di Lonigo ...>>

   



  Per informazioni e approfondimenti: Maurizio Arduin coordinatore del Programma

  

  

 

er

Iniziativa finanziata dal Programma di Sviluppo Rurale per il Veneto 2007 – 2013
Organismo responsabile dell’informazione: Veneto Agricoltura
Autorità di gestione:  Regione del Veneto – Direzione Piani e Programmi Settore Primario