Domenica, 26 Marzo 2017 CercaCerca  
07.01.2014 Iniziato il semestre europeo della Grecia
Dal 1° gennaio 2014 ha preso il via il semestre europeo presieduto dalla Grecia. La presidenza greca si protrarrà fino al 30 giugno 2014, quando cederà il timone all’Italia. Questo semestre, iniziato con il nuovo anno, è particolarmente importante per il futuro dell’Unione: durante la presidenza greca avranno luogo, infatti, le elezioni al Parlamento europeo, e la Grecia dovrà dimostrarsi abbastanza forte, agli occhi dei partner europei, da guidare l’Europa in questo periodo di cambiamento e indirizzarne la politica. La qual cosa, potrebbe rivelarsi più ardua del previsto, considerata la difficile situazione di recessione economica che si protrae da anni sul suolo greco e la forte instabilità politica che ne contraddistingue il governo attualmente in carica. Nonostante le evidenti difficoltà, il governo greco, guidato dal Primo Ministro Antonis Samaras, ha fissato quattro priorità in agenda, che verranno discusse durante le prossime riunioni del Consiglio: promuovere crescita e occupazione; rafforzare l’Unione Economica e Monetaria e l’Unione Bancaria; fare chiarezza sul tema dell’immigrazione e sulla gestione delle frontiere in Europa; ridefinire la politica marittima e lavorare per l’adozione di una Strategia Marittima Europea entro il prossimo giugno.