Domenica, 30 Aprile 2017 CercaCerca  
17.01.2014 Il Veneto e il Dragone, il nostro vino in Cina

Le grandi potenzialità del Paese asiatico fanno l’occhiolino al vino veneto. A Lonigo-VI, presso la cantina dei Colli Berici-Gruppo Collis, mercoledì 22 gennaio (ore 10,00) Veneto Agricoltura, Regione e Avepa fanno il punto sul comparto, produzioni ed export 2013. Presente l’Assessore all’Agricoltura Franco Manzato.

Occhi puntati sui mercati cinesi del vino, mercoledì 22 gennaio dalle ore 10,00 presso la Cantina dei Colli Berici-Gruppo Collis a Lonigo-Vi, in occasione del focus “Il Dragone e il Veneto. Le opportunità per il nostro vino in Cina”. L’evento, promosso da Veneto Agricoltura, tramite il suo sportello Europe Direct Veneto, d’intesa con Regione Veneto e Avepa, intende mettere in luce le enormi potenzialità che i mercati cinesi (al plurale, perché di tanti mercati e diversi tra loro la Cina dispone) stanno mostrando per il prodotto vino.

Di fronte a numeri da capogiro – ricordiamo che la Cina conta oltre 1,35 miliardi di abitanti – il comparto vitivinicolo veneto si sta dunque attrezzando per uno “sbarco” in grande stile, sulla scia dei risultati già ottenuti negli ultimi cinque anni che hanno visto il nostro export verso il Paese asiatico quadruplicare.

Di conseguenza, l’occasione offerta dal focus di Veneto Agricoltura è di quelle da non perdere in quanto, con il contributo di Thomas Albert Rosenthal, della Fondazione Italia-Cina, saranno fornite agli operatori vitivinicoli le coordinate sul “come muoversi” in un mercato complesso e per ora dominato dalla Francia qual è quello del Dragone, orami svegliatosi definitivamente. Il Veneto, prima Regione vitivinicola italiana, apre dunque una strada maestra per consentire ai nostri produttori di sfruttare al meglio le grandi potenzialità offerte da quei mercati.

Il focus di Lonigo sarà, inoltre, l’occasione per fare il punto sulle esportazioni del vino veneto nel 2013 e i flussi mondiali dell’export, con Maria Teresa Coronella (Regione Veneto-Direzione Sistema Statistico), e sul consuntivo dell’ultima vendemmia i cui dati, appena raccolti da Avepa, indicano una produzione di uva di circa 11,8 milioni di quintali per una produzione di vino veneto pari a 8,5 milioni di ettolitri. Tutti i numeri sull’anteprima della vendemmia 2013 nel Veneto, con il quadro completo delle produzioni provincia per provincia derivanti dalle dichiarazioni dei produttori, saranno forniti da Giuseppe Catarin (Regione Veneto-Direzione Competitività Sistemi Agroalimentari) e Luca Furegon (Avepa-Settore Produzioni Zootecniche e Vegetali). Al focus sarà presente anche l’Assessore all’Agricoltura della Regione del Veneto Franco Manzato

Ufficio Stampa