Martedì, 24 Ottobre 2017 CercaCerca  
05.02.2014 Fieragricola: Veneto al centro

Da domani a domenica Verona capitale dell’agricoltura. La Regione con Veneto Agricoltura, ARPAV e AVEPA propongono una fitta agenda di “focus” di approfondimento. Uno stand unico al servizio degli agricoltori.

Prende il via domani a Verona la 111^ edizione di Fieragricola e fino a domenica l’agricoltura sarà al centro dell’interesse delle migliaia di visitatori attesi. Ampio sia il panorama delle offerte, che tocca tutti i comparti (meccanica, zootecnia, energie rinnovabili, servizi, ecc.), sia il calendario degli appuntamenti con decine di convegni, seminari e focus di approfondimento.

Tra questi vanno ricordati quelli proposti da Veneto Agricoltura che si annunciano di grande interesse considerate le tematiche affrontate. Si parte giovedì 6 febbraio (ore 10,00) con la presentazione del progetto Alterenergy sulla sostenibilità energetica e si proseguirà con l’illustrazione dei progetti BIONET e Autoconservazione riguardanti la conservazione della biodiversità (ore 11,30) e con il progetto europeo Intelligent European Energy GR3 per ricavare energia pulita dall’erba. Venerdì 7 febbraio si parlerà di innovazione e reti di impresa (ore 10,00) e di antidiabrotica (ore 14.00). Sabato 8 febbraio sono in programma due focus sulla difesa integrata obbligatoria (ore 10.00 e 15,30) e un altro sulle attività di Veneto Agricoltura per la gestione delle micotossine (ore 11,30). Infine, alle ore 14,00 è in programma il seminario “Mais: la copertura del fondo mutualistico tutela il reddito più del geodisinfestante (e fa bene alla salute!)”.

La Regione e Veneto Agricoltura, con Avepa e Arpav, saranno presenti con i propri esperti al Padiglione 2-B6 dove è previsto un servizio informativo di front office per la fornitura di risposte agli agricoltori alle prese con l’avvio della nuova PAC e il prossimo PSR 2014-2020.

 

Ufficio Stampa