Sabato, 16 Dicembre 2017 CercaCerca  
17.02.2014 Ambiente agricoltura, la difesa integrata è obbligatoria

Mercoledì Veneto Agricoltura (Corte Benedettina, Legnaro-PD, ore 9,00) affronta con gli agricoltori il delicato tema. Come difendere il Mais dalla temibile diabrotica, ma anche il sorgo e le produzioni per le bioenergie?

Dal 1° Gennaio la UE ha dichiarato obbligatoria la difesa integrata e le Aziende pilota e dimostrative di Veneto Agricoltura propongono quindi al mondo agricolo le proprie sperimentazioni e nuove strategie per le colture erbacee, in linea con le decisioni di Bruxelles.

Mercoledì 19 febbraio ore 9.00, presso la Corte Benedettina di Legnaro-PD, oltre all’applicazione delle misure agroambientali del PSR, il focus dell’incontro verterà sull’attuazione della Direttiva 128/09, quella sulla difesa integrata: si analizzeranno i dati 2013 per avanzare strategie per l’anno a venire.

I tecnici di Veneto Agricoltura hanno attivato in questi anni specifiche sperimentazioni sulla difesa dalla diabrotica a supporto della coltura del mais; conducendo studi sulla durata della monosucessione e sui rischi provocati dalle micotossine alla coltura.

Diversi gli esperti presenti: Paolo Paparella (APA Padova) approfondirà il tema dell’integrazione del sorgo nell’alimentazione delle vacche da latte; la cui digeribilità per i ruminanti e il suo valore energetico verranno approfonditi da Lucia Bailoni e Mirko Cattani (Università di Padova). Si parlerà di sorgo anche nella sperimentazione del biometano con Romano Giovanardi e Marco Sandonà (Università degli Studi di Udine). Chiuderà l’incontro una Tavola Rotonda per offrire un contributo alla programmazione delle attività sperimentali 2014.

Ufficio Stampa